Graduatoria FSMA tutto da rifare il 20 ottobre

Subito dopo la seduta con la quale si era stabilito la graduatoria FSMA “definitiva” erano circolate diverse voci che vedevano una prima segnalazione da parte di un’emittente su alcuni errori presenti nell’elenco.

Il 15 ottobre il Ministero dello Sviluppo Economico, accogliendo l’anomalia segnalata, ha  annullato d’ufficio, la graduatoria in data 1 ottobre 2021 dei FSMA ammessi alla seduta pubblica nell’Area tecnica n. 18 – Sardegna (escludendo due FSMA), e di conseguenza invalidando la graduatoria stilata in data 6 ottobre 2021 derivante della seduta pubblica.

Nel dettaglio sono stati esclusi Terra de Punt srl con Eja tv e Primaidea con Sardegnanews24.

Delle 42 domande pervenute quelle ammesse scendono pertanto a 27. Ed è molto probabile che non solo le nuove escluse facciano ricorso al TAR, ma che si muovano in tal senso anche altre emittenti. Questo pone chiaramente una pesante riflessione sulla possibilità o meno di rispettare i tempi previsti. E questa situazione, non è certo una responsabilità delle emittenti, che hanno il pieno diritto di far osservazioni e/o ricorsi ma del Mise che si è mosso in ritardo, con domande, bandi e graduatorie avviati a pochi mesi dall’avvio dello switch-off.

Attendiamo ora la seduta del 21 ottobre, consapevoli che l’assegnazione della banda potrebbe anche stavolta essere tutt’altro che definitiva.

Leggi Anche  Sardegna Uno rischia la chiusura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.