Domenica 4 ottobre riparte la programmazione regionale RAI con il documentario “A Bolu”

Domani, 4 ottobre riprende in seguito all’accordo stipulato con la regione, la trasmissione regionale dei programmi per la Sardegna da parte della RAI.

Si parte quindi alle 09.30 su Rai 3, con il documentario “A Bolu”, la cui seconda parte parte sarà trasmessa la domenica seguente.
Il documentario è prodotto da Karel film production & communication con la regia di Davide Melis.
“A Bolu” è stato realizzato grazie a un contributo sul bando IdentityLAB dell’Assessorato della Pubblica istruzione della Regione Sardegna su fondi Por Fesr 2014-2020, il bando Ospitalità della Sardegna Film Commission ed il bando Filming Cagliari della Film Commission e del comune di Cagliari.

Tra i tenores coinvolti nel film ci sono, oltre al Tenore Supramonte di Orgosolo, Su Hussertu di Mamoiada, Su Cuntratu di Seneghe, Santa Maria di Ottana, Sa Niera di Pattada, Nunnale di Orune, Santu Pretu di Loculi, Santa Caterina di Dorgali, Santa Rosulia di Benetutti. Compaiono, inoltre, il Cuntratu Santa Maria di Seneghe, Sant’Elena di Dorgali e Sos Isteddos di Pattada.

Il docufilm è un racconto in cui parti dialogate e canti a tenore si mischiano creando una trama che in realtà va ben oltre il canto, ma che narra della Sardegna nel suo complesso, del carattere, della vita della gente e delle particolarità e consuedutini locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.