Corecom presentati gli obiettivi per il 2020

Collaborare con il Consiglio regionale per organizzare la prima Conferenza regionale sull’informazione ma anche analizzare con grande attenzione il rapporto tra i giovani e il mondo digitale, combattere il cyber bullismo, incentivare le conciliazioni tra utenti ed enti gestori telefonici, pianificare visite sui territori.
Gli obiettivi per il 2020 del nuovo Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom), insediato nel mese di Dicembre, sono stati illustrati questa mattina al Presidente del Consiglio regionale Michele Pais.
E’ stato un incontro molto cordiale in cui il Presidente Pais ha fatto gli auguri di buon lavoro al nuovo Comitato: “Le vostre funzioni sono fondamentali nel sistema delle comunicazioni. Avete un compito delicato che, sono certo, porterete avanti con grande determinazione e competenza”.
La presidente  Luisa Anna Ronchi e i componenti Alessandro Balzani, Graziano Cesaraccio, Maria Stella Locci e Sergio Nuvoli hanno annunciato al Presidente Pais che è in via di definizione il Programma del Corecom che sarà presentato entro fine gennaio.

Tra le priorità del nuovo Corecom c’è anche quella di collaborare con il Consiglio regionale nell’ organizzare la Prima conferenza regionale sull’informazione , prevista dalla legge istitutiva del Corecom con cadenza biennale, e mai attuata. 

Un altro progetto da portare avanti è il premio Gianni Massa, giunto  alla seconda edizione. Un premio che quest’anno avrà come argomento principale tutte le tematiche legate al cyber bullismo e al linguaggio dell’odio.
“Educare i giovani – ha detto la Presidente del Corecom Luisa Anna Ronchi  all’uso corretto e consapevole dei new media e dei social è essenziale. I giovani devono essere coscienti che la vita digitale non è altra cosa rispetto alla vita quotidiana
(fonte: comunicato Presidenza Del Consiglio)

Spot presentazione Corecom 2018

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.