– Speciale: in attesa! sorprese dai ponti secondari?

Data di pubblicazione: 2/28/2007

Televisione

Immagine Ridimensionata
Mancano ormai poche ore alla chiusura in analogico di Rai 2 e Rete 4 nell’area che la stampa già da diverso tempo ha citato con il nome di “Cagliari ed hinterland”.

Questo è stato un errore, in quanto molti utenti si accorgeranno solo da domani che per hinterland si intendevano alcune zone della nuova provincia del medio campidano, Carbonia Iglesias , Oristanese ed in parte la provincia di Nuoro.
D’altronde il segretario generale del Ministero delle Comunicazioni Marcello Fiori ha dichiarato che i cittadini dei 123 comuni interessati hanno ricevuto una lettera con la comunicazione dell’abbandono da parte delle emittenti interessate al vecchio sistema analogico.

Francamente, nella mia zona servita dal Serpeddì non si è vista nessuna lettera.

Ma parliamo dei ripetitori interessati con la lettura dei comuni interessati:

1) PRIMO CASO : Comuni interessati solo a Rai 2
1. ALBAGIARA 2. COLLINAS 3. CURCURIS 4. GONNESA 5. NARBOLIA 6. PAU 7. PERDASDEFOGU 8. PERDAXIUS 9. RUINAS 10. SADALI 11. SARDARA 12. SINI

2) SECONDO CASO : Comuni interessati solo a Rete 4
1. ARBUS 2. DESULO 3. ESTERZILI 4. FORDONGIANUS 5. GONNOSCODINA 6. GONNOSFANADIGA 7. LACONI 8. NURALLAO 9. SIMALA 10. TONARA 11. TURRI 12. URAS

3) TERZO CASO :Comuni interessati a Rai 2 e Rete 4
1. ALES 2. ARMUNGIA 3. ASSEMINI 4. BALLAO 5. BARESSA 6. BARRALI 7. BARUMINI 8. BURCEI 9. CAGLIARI 10. CAPOTERRA 11. DECIMOMANNU 12. DECIMOPUTZU 13. DOLIANOVA 14. DOMUS DE MARIA
15. DOMUSNOVAS 16. DONORI’ 17. ELMAS 18. ESCALAPLANO 19. ESCOLCA 20. FURTEI 21. GENONI 22. GENURI 23. GERGEI 24. GESICO 25. GESTURI 26. GONI 27. GONNOSNÒ 28. GUAMAGGIORE 29. GUASILA 30. GUSPINI 31. IGLESIAS 32. ISILI 33. LUNAMATRONA
34. LAS PLASSAS 35. MANDAS 36. MARACALAGONIS 37. MASULLAS 38. MONASTIR 39. MONSERRATO 40. MORGONGIORI 41. MUSEI 42. NURAGUS 43. NURAMINIS 44. NURRI 45. ORROLI 46. ORTACESUS 47. PABILLONIS
48. PAULI ARBAREI 49. PIMENTEL 50. POMPU 51. PULA
52. QUARTU S.E. 53. QUARTUCCIU 54. SAMASSI 55. SAMATZAI 56. SAN BASILIO 57. SAN GAVINO MONREALE 58. SAN NICOLÒ GERREI 59. SAN SPERATE 60. SANLURI
61. SANT’ANDREA FRIUS 62. SARROCH 63. SEGARIU
64. SELARGIUS 65. SELEGAS 66. SENORBI’ 67. SERDIANA 68. SERRAMANNA 69. SERRENTI 70. SERRI
71. SESTU 72. SETTIMO SAN PIETRO 73. SETZU 74. SEULO 75. SIDDI 76. SILIQUA 77. SILIUS 78. SINNAI 79. SIRIS 80. SIURGUS DONIGALA 81. SOLEMINIS 82. SUELLI 83. TUILI 84. USELLUS 85. USSANA 86. USSARAMANNA 87. UTA 88. VALLERMOSA 89. VILLA SAN PIETRO 90. VILLA VERDE 91. VILLACIDRO 92. VILLAMAR
93. VILLAMASSARGIA 94. VILLANOVA TULO 95. VILLANOVAFORRU 96. VILLANOVAFRANCA 97. VILLASALTO
98. VILLASOR 99. VILLASPECIOSA

Leggi Anche  - Radio Tele Gallura: la rinascita grazie al digitale

Ciò si traduce in parole povere, che contrariamente a quanto detto in un primo momento, lo switch non si limiterà a Capoterra e Serpeddì ma vedrà il coinvolgimento di alcune postazioni in link con Serpeddì.
Cerchiamo di capire il tutto con un esempio:

PRIMO CASO

Prendiamo il caso ad esempio di PERDASDEFOGU. In questo caso infatti la ricezione di Rai 2 effettuata dal Serpeddì passerà esclusivamente in digitale, mentre la ricezione di Rete 4 sarà ancora possibile da Punta Tricoli.

Anche gli altri casi citati sono simili, ad esempio COLLINAS dove la ricezione avviene sia da Badde Urbara che da Genna Maria (Collinas).
Su quest’ultima postazione sono presenti i 23 orizzontali di Rai 2 collegati via link diretto al Serpeddì. Dunque saranno interessati dallo switch off, ma chi ha l’antenna puntata su Urbara potrà continuare a ricevere Rai 2 in analogico, nonostante nel sito del ministero vi sia scritto il contrario.

Discorso simile per SARDARA (dove le antenne sono puntate sia a Serpeddì che Urbara).

SECONDO CASO

DESULO è interessato solo a Rete 4 perchè?
Il discorso è molto semplice: la postazione di Punta Norcia continuerà le trasmissioni di Rai 2 sui 32 verticali; mentre da Monte Iscudu i 39 orizzontali di Rete 4 non trasmetteranno più il segnale di questa emittente in analogico.
TERZO CASO
si tratta per lo più di comuni serviti esclusivamente dal Serpeddì

In conclusione è tuttavia certo che anche le postazioni secondarie potranno subire qualche variazione.
Non resta che attendere domani, per avere conferme.