– Si parla nuovamente di digitale terrestre

Data di pubblicazione: 4/22/2006

Televisione

Secondo l’ADICONSUM in un incontro tenutosi ieri a Cagliari è impossibile che venga rispettata la data di scadenza del 31 luglio 2006 per lo spegnimento del segnale analogico.

 Vargiu ha denunciato, in particolare, il mancato coinvolgimento delle parti sociali, associazioni dei consumatori incluse; la totale mancanza di informazione sulle tariffe dei decoder e su quelle dei tecnici installatori; l’impossibilita’ dei decoder di garantire una reale interattivita’; l’incongruenza di una sperimentazione posta a carico delle famiglie. Il segretario regionale dell’Associazione ha anche criticato la scelta del ministero delle Telecomunicazioni di incaricare del progetto, senza alcuna gara pubblica, un soggetto privato, la Fondazione Ugo Bordon, che a sua volta a subincaricato Dgtvi, il consorzio delle emittenti private.

fonte: Agenzia Giornalistica Italia

Leggi Anche  contributo per notiziari radiofonici in sardo - Brevi - notizie