Sardegna 5, Sardegna 6 e altre novità sui mux locali.

Nel Mux di TCS è stata eliminata l’emittente Radio Italia Tv HD. La stessa è ora presente sul Timb 3 con la numerazione lcn 570. Contrariamente però a quanto possono far intendere il nome e la numerazione, la definizione impiegata è SD. Si tratta dell’ennesima dimostrazione del fallimento della numerazione 500 che avrebbe dovuto ospitare le sole emittenti in HD, ed è certamente sinonimo di poca chiarezza nei confronti dei telespettatori.

Ancora novità nel mux Sardegna Uno. E’ stato eliminato lo slot vuoto dell’emissione di Radio Sintony. Già da maggio 2020 il segnale non risultava più attivo ma resisteva ancora la trasmissione dell’identificativo.
Sono stati aggiunti inoltre due canali cloni, nel senso che trasmettono lo stesso segnale di Sardegna 1 ma con id diverso. Si tratta di Sardegna 5 sul canale 642 e di Sardegna 6 sul canale 643. Potrebbero essere il preludio di ulteriori future novità in arrivo su queste frequenze.
Canale 40, veicolata sempre all’interno di questo mux, presenta da qualche giorno un nuovo logo che riporta chiaramente la sigla REG (inteso come Regionale), in modo da distinguerla come chiaramente specificato anche dall’ID dall’emittente presente a Carbonia.
Purtroppo dobbiamo segnalare come la qualità video sia su livelli non accettabili per via del basso bit rate a cui si aggiungono anche blocchi dell’immagini che rendono difficoltosa la ricezione dell’emittente.

Segnaliamo infine, ma purtroppo capita sovente l’assenza di segnale in queste ore, da parte del Mux Terranova (TTS, TTS2, Canale Gallura, Telegolfo, Gallura Channel, Visual Radio) sul ponte di Serpeddì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.