– Movimenti a Videolina e Radiolina

Data di pubblicazione: 5/4/2010

Radio

fonte: https://www.millecanali.it
potete leggere la news completa su : questa pagina
Movimenti a Videolina e Radiolina
Nelle due emittenti sarde del Gruppo Zuncheddu vanno registrati alcuni movimenti significativi. Mentre a Radiolina si rinnovano i vertici e si adotta un nuovo palinsesto, a Videolina si pensa a dirigere al meglio la redazione.

Novità per ciò che riguarda il Tg di Videolina. Bepi Anziani conserva sempre l’incarico di direttore del Tg e quella di Direttore Generale dell’emittente, ma ad affiancarlo come Condirettore al Tg è stato chiamato, dal 22 marzo scorso, il giornalista Emanuele Dessì (ex speaker di Radio Golfo degli Angeli, prima al Tg di Videolina poi all’Unione Sarda, nonché consigliere comunale di minoranza al comune di Quartu, ed anche conduttore di “Sardegna Verde” sempre su Videolina la domenica alle 13.05).

Come vicedirettore è rientrato invece Nicola Scano (ex di Sardegna 1, ex presidente della provincia di Cagliari, ex direttore di TCS, nonché già vicedirettore del Tg di Videolina con Bepi Anziani, prima di entrare nella giunta Soru come Capo di Gabinetto ed essere poi caporedattore dall’Unione Sarda.
Ma passiamo a Radiolina, Tempo di primavera, tempo di pulizie e novità. È questo in sintesi quello che hanno pensato e messo in pratica a Radiolina la nuova direttrice Alessandra Manfredini, l’amministratore delegato Federico Maturano e tutti gli speaker (forse per riprendersi gli ascoltatori che hanno perso col digitale terrestre, visto che secondo una recente ricerca compiuta dal quotidiano “Il Sardegna” a vincere la gara degli ascolti è Radio Golfo degli Angeli di Renato Perra). Da lunedì 29 marzo infatti è cominciata una nuova era per l’emittente radiofonica di Sergio Zuncheddu (vicina al compimento del 35° anno di vita, il 20 giugno prossimo).
Nuova era innanzitutto per i programmi, poiché sino al 28 marzo in Radio l’ultimo programma in diretta chiudeva le trasmissioni, e di fatto anche la stessa emittente, alle 20, poiché al suo interno non rimaneva più nessuno; tutto ciò che veniva irradiato dopo le 20 erano programmi pre-registrati.

Leggi Anche  - Nuovo sito e concerto gratuito per i 35 anni di Radiolina