– La tv del futuro nel parco tecnologico di Pula…

Data di pubblicazione: 7/13/2007

Televisione

10/07/2007 – Nato come laboratorio che eredita l’esperienza e le modalità operative di Reitek, ReiLabs rea-lizza, in collaborazione con l’Università di Cagliari, ambiziosi progetti di ricerca, promuovendo da un lato tesi e dottorati, offrendo dall’altro posti di lavoro per i giovani esperti di informatica della zona.

ReiLabs si occupa di portare avanti un progetto sullo studio della tecnologia che consente la creazione di servizi TV di nuova generazione in cui i contenuti sono personalizzati a seconda degli utenti e i palinsesti si adattano dinamicamente ai diversi target con una conseguente ridi-stribuzione più mirata dei messaggi pubblicitari.

Il progetto si inserisce nell’ambito della definizione del modello di produzione e consumo della TV del futuro che mette al centro della programmazione e della realizzazione dei contenuti l’audience a cui sono rivolti.

La società ha sede a Pula (Cagliari) nel parco tecnologico di Sardegna Ricerche, una sorta di Silicon Valley italiana che ospita grandi nomi della Ricerca italiana, primo fra tutti il celebre CRS 4, il Centro di Ricerca e Sviluppo Studi Superiori Sardegna.
La scelta della Sardegna non è casuale: si tratta di una delle regioni che, per ovviare ai limiti legati all’isolamento geografico, più ha investito nelle opportunità di business offerte dalle tecnologie informatiche. Video on line e Tiscali sono alcuni degli illustri predecessori di ReiLabs.

ReiLabs è il risultato del notevole impegno che Reitek ha profuso in R&D fin dalla fondazione, investendo più del 15% dei ricavi nella ricerca industriale e distinguendosi a livello nazio-nale ed internazionale per gli altissimi livelli di innovazione dei propri prodotti.

“La creazione di ReiLabs – afferma Daniele Barki, Amministratore Delegato di Reitek – è un passo significativo nell’evoluzione di Reitek poiché rappresenta la forte volontà della società e del suo management di continuare ad investire in Ricerca ed Innovazione.”

Leggi Anche  - Sardegnahertz - Video

fonte:https://www.comunicati-stampa.net