Rottamate le frequenze del Mux1 TCS e Mux2 Videolina

Anche in Sardegna, registriamo le prime conferme di emittenti che hanno aderito alla rottamazione delle frequenze. Si tratta del rilascio volontario della frequenza in cambio di una compensazione economica.
LA procedura è stata prevista dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il decreto del 27 novembre 2020, che aveva fissato alla data del 22 marzo 2021 il termine ultimo per la presentazione delle domande relative alla rottamazione.  (link https://www.mise.gov.it/index.php/it/normativa/decreti-interministeriali/2041813-decreto-interministeriale-27-novembre-2020-indennizzi-in-favore-degli-operatori-di-rete)
La rottamazione è avvenuta per il mux1 di TCS trasmesso sul CH 23 e per il mux2 di Videolina trasmesso sul CH 25. Questo non significa che le emittenti non sono più ricevibili. Infatti TCS è regolarmente trasmessa anche sul Mux1 di Videolina.  
Non abbiamo al momento segnalazioni di altri spegnimenti dovuti al rilascio volontario delle frequenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.