– Le novità di Sardegna Uno

Data di pubblicazione: 8/10/2006

Televisione

Sardegna 1 ha comunicato ufficialmente, che le trasmissioni con Italia 7 inizieranno il 21 agosto.
Intanto ieri, come segnalato nel nostro forum da “Mats1990” è stato trasmesso un film di questo circuito televisivo.

Italia 7 (nuovo nome del circuito 7 Gold)  è molto seguito in Italia, nato nel 2000 propone alcuni programmi degni di nota quali: il processo di Biscardi, numerosi film, telefilm e altri programmi sportivi.
La nostra emittente isolana trasmetterà i programmi di Italia 7 nel pomeriggio e in serata, mentre in prime time sono confermate alcune produzioni di Sardegna Uno quali Pro Sardigna, Sardi di fine stagione, Preguntas e Anninora.

Ma vediamo di conoscere meglio Italia 7 Gold:

Italia 7 Gold, Nasce il 1 gennaio 2000 per opera degli imprenditori Giorgio Tacchino, Giorgio Galante e Luigi Ferretti, rispettivamente proprietari di Telecity, Telepadova e Sestarete che prima erano affiliate a Italia 7, poi trasformata in Europa 7, da cui si sono staccate nel 1999 (Telecity addirittura della nuova veste ne oscurava il marchio sovrapponendovi uno suo, salvo poi farsi scoprire quando questi passava in grande nella pubblicità). Nel 2001, quando Telemontecarlo viene trasformata in La7, l’editore del network diffida Telecom Italia (proprietaria della nascente tv) dall’usare la denominazione con il numero 7, minacciando azioni legali e marchiando polemicamente le proprie trasmissioni con un logo che riporta la dizione estesa “La Sette” insieme a quello ufficiale. In effetti il settimo tasto del telecomando risulterebbe strategico in un mercato televisivo come quello italiano dove i primi sei tasti sono occupati dalle reti del duopolio Rai-Mediaset, e dove per altro più di un canale assume una denominazione che contiene il fatidico numero (ad esempio Europa 7).
Inizialmente visibile solo nell’Italia settentrionale, 7 Gold si diffonde qualche anno dopo in quasi tutto il territorio nazionale.
Il canale registra un ascolto in crescita (rilevato dall’Auditel) con picchi dell’ 1,5%, soprattutto in fascia serale e notturna.
La programmazione è generalista e spazia dai programmi d’intrattenimento alle serie di telefilm ma riserva grande attenzione allo sport, in particolare al calcio. Uno dei programmi più seguiti è Diretta Stadio, condotto dal giornalista Alessandro Biolchi che ha sostituito dal 2005 Giorgio Micheletti, conduttore delle precedenti edizioni. Al programma sportivo partecipano, in veste di opinionisti, celebri ex giocatori, tra i quali la bandiera juventina Pietro Anastasi, quella milanista Giovanni Lodetti e quella interista Mauro Bellugi. Presso Italia 7 Gold ha lavorato anche Vittorio Sgarbi, riportando il suo famoso programma Sgarbi Quotidiani, ma non come conduttore.
Nel maggio 2006 il popolare conduttore Aldo Biscardi, dopo aver lasciato La7, firma un contratto che prevede la sua partecipazione a Diretta Stadio per la durata dei Mondiali di calcio 2006 e la trasmissione, da settembre 2006, della nuova edizione de Il Processo di Biscardi.
Dal mese di luglio 2006 Telecity ha rispolverato in video il nome Italia 7 (anche se non con il logo del precedente circuito) che sostituisce quello di 7 Gold. I vari conduttori poi indicano il circuito ora con quel nome. Non si sà ancora se ciò si estenderà anche alle altre emittenti. Per ora ad aprire le fasce pubblicitarie c’ è ancora il logo di 7 Gold in grande.
fonte wikipedia
 
Intanto non è stato rinnovato il contratto a Gennaro Longobardi che pertanto probabilmente ad autunno salvo sorprese dell’ultim’ora lascerà l’emittente.
Il logo dell’emittente è stato rinnovato, in linea con la nuova veste grafica del telegiornale, ma nell’insieme è evidente come si sti attuando un taglio alle spese.
Sarà comunque il pubblico, il vero giudice che potrà decretare o meno se queste mosse del patron Giorgio Mazzella saranno vincenti o meno.

Leggi Anche  Attivato mux Rete Capri - News regione - notizie