– Intervista all’Onorevole Calligaris su Radio Golfo Degli Angeli

Data di pubblicazione: 9/16/2006

Ultim'ora

Pesante attacco dell’Onorevole Maria Grazia Calligaris sulla chiusura di alcune emittenti radiofoniche, l’illegalità di Radio Padania, presente sui 93.700 FM, a Cagliari e il restringimento di importanti spazi informativi su Sardegna 1.
L’esponente regionale de “La Rosa Nel Pugno”, intervenuta a QUARTOS, il settimanale di approfondimento di Radio Golfo Degli Angeli, in onda il sabato alle 10 ed in replica alle 12 sui 94.1 in FM ha chiesto un pronto intervento del consiglio regionale sulla chiusura di alcune emittenti radiofoniche, l’ultima in ordine di tempo Mondoradio, a favore dei network nazionali che portanto alla chiusura di numerosi posti di lavoro. “Quando si parla di radio in crisi – afferma nella lunga intervista la Calligaris – si pensa al licenziamento dei giornalisti. Già questo è un fatto gravissimo. Ma in una radio ci sono tecnici e altri operatori del settore che perdono il lavoro e rischiano di finire sull’astrico. Difficilmente l’emittente nazionale crea un occupazione. Acquista  la frequenza e il discorso è chiuso“. Altro tema forte è stato l’arrivo di Radio Padania a Cagliari.” E’ un occupazione illegale – tuona la Calligaris – farò io stessa un interrogazione in cosiglio. Ci sono i termini per una denuncia immediata anche perchè questa radio va a disturbare delle altre
Poco tenera la consigliera della “Rosa Nel Pugno” anche su Sardegna 1. “I matrimoni con alcune reti nazionali tolgono spazio all’informazione ed al pluralismo. Sono a rischio i posti di lavoro

Leggi Anche  - La radio si ascolta sempre più fuori casa...