– Radio Digitale e normativa Agcom

Data di pubblicazione: 1/3/2010

Radio

Immagine Ridimensionata
E’ stato finalmente pubblicato su questo link https://www.agcom.it/Default.aspx?message=viewdocument&DocID=3592 il regolamento da parte dell’Agcom che disciplina la fase di avvio delle trasmissioni radiofoniche terrestri in tecnica digitale.

Riassumendo alcuni punti salienti emerge che inizialmente i soggetti autorizzati all’attività di radiodiffusione in tecnica analogica, possono richiedere l’autorizzazione per la fornitura di programmi in tecnica digitale sempre all’interno dello stesso bacino in cui trasmettono in analogico entro 4 mesi dalla pubblicazione del regolamento.

A questi come abbiamo già visto per il digitale terrestre si aggiungono ovviamente i fornitori di contenuti che trasmetteranno quindi all’interno del mux delle emittenti citate in precedenza.

Il ministero rilascia l’autorizzazione entro un mese dalla ricezione della domanda.
Il testo specifica chiaramente che le frequenze impiegate saranno sulla banda VHF-III con possibilità di integrazione mediante la banda UHF-L.

Il testo inoltre regolamenta l’uso dei gap fillers per integrare le trasmissioni radiofoniche satellitari in caso di mobilità.

Per quanto riguarda gli standard adottati questi sono ETS TS 102 563 e ETS TS 102 428, in pratica DAB+ e DMB.

fonti:https://www.radiopassioni.it/
www.agcom.it/

Leggi Anche  A volte ritornano... - News regione - notizie