Sei sulla pagina » Home Page » Forum

SardegnaHertz

Annunci

Annunci

messaggio di report*
Codice di verifica*

Se l'immagine non è chiara, premere qui per aggiornare.


Inserire le lettere visualizzate nell'immagine
Il codice non è sensibile a Maiuscole/minuscole
Numero massimo di tentativi: 10
 

Re: nuovo Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze.

Elemento: Re: nuovo Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze.
BY mivar_63 su 11/2/2019 15:48:42

Prime osservazioni (riguardanti le reti pianificate e le possibili aassegnazioni):

mux nazionale n.9 (probabilmente Mediaset3).
Grande fesseria aver assegnato il 38 nella provincia di Oristano al posto del 29.
L'accensione di Mediaset3 da Badde Urbara sull'UHF 38 andrebbe a compromettere l'emissione del secondo mux della televisione francese emesso da Marsiglia.
La soluzione ideale per evitare la criticità di cui sopra sarebbe, nella provincia di Oristano, pianificare l'UHF 29 come nelle tre province meridionali.

mux nazionale n.11 (probabilmente DFree).
Grande fesseria aver assegnato il 23 nella provincia di Oristano al posto del 24.
L'accensione di DFree da Badde Urbara sull'UHF 23 andrebbe a compromettere l'emissione del primo mux della televisione francese (quello coi canali pubblici) emesso da Marsiglia.
La soluzione ideale per evitare la criticità di cui sopra sarebbe, nella provincia di Oristano, pianificare l'UHF 24 (seppure con una riduzione verso la Corsica, dove c'è il loro mux 7) come nelle tre province meridionali.

mux nazionale n.12 (una fra E7, BeS, Canale Italia, ecc...).
L'assegnazione dell'UHF 31 nella province di CA, CI e VS potrebbe essere evitabile: andrebbe a compromettere l'emissione del terzo mux maltese.
Un UHF 27 come nelle province di OR, NU e SS - ma con riduzione verso la Sicilia dove c'è il mux 3 RAI - sarebbe la soluzione ideale.

Inoltre, la Delibera 39/19/CONS non fa menzione della possibilità (dunque non è preclusa ma sarebbe ben auspicabile) che il mux 1 RAI - oltre la rete in k-SFN in UHF pianificata come n.8 - possa impiegare ANCHE risorse in VHF nei bacini in cui storicamente in ricezione si è sempre usata un'antenna di banda III o logaritmica.

E' il caso della Sardegna, ove non è da escludere la possibilità che il mux 1 RAI possa restare nei canali in banda III già pianificati nel precedente PNAF, assieme o al posto della rete pianificata in UHF.

Potremo trovarci il mux 1 RAI, da Serpeddì, sempre sul VHF E9 assieme o al posto dell'UHF 43.

Qualora si optasse per la seconda ipotesi (tradizionale rete VHF al posto del 43), si libererebbe un'ulteriore risorsa frequenziale, utile per operatori locali non arrivati in posizione utile nella futura graduatoria.

Personalmente, preferisco (in Sardegna) il mux 1 RAI come sempre in VHF, lasciando l'UHF 43 a un operatore locale.

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 499
Ultimo: IS0AMW

Utenti online:
visitatori : 11
registrati : 0
Bots : 6
Totale: 17

Lista online [Popup]