Sei sulla pagina » Home Page » Forum

SardegnaHertz

Annunci

Annunci

messaggio di report*
Codice di verifica*

Se l'immagine non è chiara, premere qui per aggiornare.


Inserire le lettere visualizzate nell'immagine
Il codice non è sensibile a Maiuscole/minuscole
Numero massimo di tentativi: 10
 

Re: nuovo Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze.

Elemento: Re: nuovo Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze.
BY mivar_63 su 11/2/2019 10:44:27

Citazione:

satellite ha scritto:
magari nelle versioni "accoppiate", ci saranno 2 rai 3, una per ogni regione..

E' esattamente ciò che ho affermato sul post n.26

In Sicilia e in Calabria, per esempio, l'unico mux 1 RAI avrà al suo interno due Rai 3; una TGR Calabria e l'altra TGR Sicilia.

Citazione:

satellite ha scritto:
ma in sardegna, le locali potranno avere gli stessi mux oppure ci saranno accorpamenti o consorzi??

Alle locali ci arriviamo dopo, è la situazione più delicata e complessa da affrontare.

Sulla carta, sembra anche peggio del precedente PNAF dello scorso anno.

Secondo il PNAF, utilizzando SOLO frequenze coordinate, dovremo avere unico operatore a coperura regionale (frequenze locali di I livello, come da Allegato 1), e uno-due relegati alla sola provincia di Nuoro e Sassari (frequenze locali di II livello, riportate nell'Allegato 2).

Dunque, non più assegnazione dei diritti d'uso, ma creazione di consorzi sulla base della fornitura di contenuti (FMSA). Tuttavia, questo punto verrà messo in discussione...

Ricorsi, interventi della magistratura ecc..., faranno sì che nonostante la volontà degli operatori nazionali di ridurre quelli locali (nonostante la politica ora favorevole, il MISE è ancora oggi ostaggio dei big network) il numero degli operatori locali possa aumentare considerevolmente, per ogni area tecnica.

Il testo della Delibera 39/19/CONS, infatti, non fa menzione (dunque non vieta espressamente) - in un secondo momento, dopo la sua concreta attuazione - di poter utilizzare coi dovuti limiti radioelettrici anche le frequenze non pianificate (che per comodità potremo definire Frequenze Locali di III livello) da dedicare espressamente agli operatori locali (potrebbero anche non essere più i consorzi) che nella futura graduatoria non si sono classificate ai primi posti (quelli, ufficialmente, utili ai fini dell'assegnazione della frequenza).

Intanto, tornando alle assegnazioni degli operatori nazionali, prevedibile in Sardegna il seguente scenario:

RAI (mux 1) UHF 43
Rai (mux 2) UHF 40
RAI (mux 3) UHF 26
Mediaset1 UHF 46
Mediaset2 UHF 36
Mediaset3 UHF 29 (CA CI VS) - 38 (OR NU SS)
TIMB1 UHF 47
TIMB2 UHF 32
TIMB3 UHF 42
CAIRO DUE UHF 21 (CA CI VS) - 33 (OR NU SS)
DFree UHF 24 (CA CI VS) - 23 (OR NU SS)
E7/BeS/altri UHF 31 (CA CI VS) - 27 (OR NU SS)

A seguire, illustrerò il possibile scenario per i nostri operatori locali.

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 499
Ultimo: IS0AMW

Utenti online:
visitatori : 7
registrati : 0
Bots : 12
Totale: 19

Lista online [Popup]