E’ stata attivata nella numerazione 80 del digitale terrestre, l’emittente Olbia Tv Notizie.Ricordiamo che il titolare Francesco Cassitta in un primo momento aveva dichiarato su alcuni siti web di non voler continuare le trasmissioni e si era aggiunto all’elenco di quanti non potevano sostenere le spese per essere presenti nelLeggi tutto

Abbiamo ampiamente posto in evidenza tramite un’apposita sezione del sito, su quelli che sono gli aspetti negativi del “refarming” che hanno provocato la chiusura di numerose emittenti locali. Fortunatamente ci sono anche situazioni opposte e se certamente, le recenti chiusure pesano tantissimo, è altresì giusto e doveroso discutere ed evidenziareLeggi tutto

Dal 2 dicembre sul numero 88 del digitale terrestre, attraverso le frequenze del mux regionale (ch 39 nel sud Sardegna e 41 nel centro nord) viene trasmessa l’emittente Teleregione Live. Il progetto nasce dall’esperienza di Gallura Live, emittente di cui abbiamo già scritto poco più di anno fa e cheLeggi tutto

L’emittente di Alghero Catalan Tv da oggi 26 novembre entra nel mux regionale e verrà così trasmessa su tutta l’isola. Il segnale era stato spento il 23 novembre durante il refarming che ha interessato il nord-ovest dell’isola. Nel frattempo l’assenza di comunicazioni in merito sui social e sul sito internetLeggi tutto

Questa la composizione del mux regionale trasmesso nelle aree già soggette al refarming, in sostituzione di tutte le frequenze delle emittenti locali dell’isola ed aggiornato al 20 novembre Rispetto alla versione di qualche giorno fa, sono da segnalare alcune modifiche come l’eliminazione dell’emittente Radiolina che veniva trasmessa in sola modalitàLeggi tutto

E’ stata pubblicata la graduatoria recante l’esito delle estrazioni per l’assegnazione delle rimanenti numerazioni LCN. Questo il riepilogo della situazione (in ordine di numerazione lcn e non di punteggio) 10 Videolina 11 TCS 12 SardegnaUno 13 TeleSardegna 14 Canale 40 15 Catalan Tv 16 Canale Italia  83 17 Canale ItaliaLeggi tutto

Siamo ormai al termine delle modifiche che hanno visto l’operazione di refarming delle frequenze del digitale terrestre interessare il Sulcis, un territorio del sud-ovest sardo con un bacino di utenza di circa 82.000 abitanti, di cui 30.000 concentrati nella città di Carbonia, coperta in particolare dal ponte di San’Antioco. AltriLeggi tutto