Clicca qui per uscire dall'archivio

Stai navigando sul vecchio forum ormai archiviato e disponibile solo per lettura

Visita il nostro nuovo sito!
SardegnaHertz






DAB??Parliamone
#1
maestro
maestro


Il DAB è la soluzione digitale per la radiofonia che permette di trasportare in un singolo blocco di larghezza pari ad 1,5 MHz fino a 6-7 programmi stereo con qualità "Compact Disc" per la ricezione fissa, portatile e mobile.

Il sistema, estremamente flessibile permette di:

trasmettere su di una sola frequenza di diffusione diversi programmi radiofonici e servizi dati
soddisfare le esigenze dell'utenza adattando dinamicamente la capacità trasmissiva alle caratteristiche del programma radiofonico (musica, parlato, ecc.)
offrire inoltre servizi a valore aggiunto, multimediali e di datacast, anche con caratteristiche di interattività.
Ciò consente di introdurre tutta una serie di nuovi servizi multimediali, quali la diffusione di grafici, immagini e testi, che possono essere visualizzati su di un Personal Computer o su un display LCD integrato nel ricevitore DAB, nonché servizi tematici come ad esempio RDS/TMC (canale riservato alle informazione sulla viabilità automobilistica) con la possibilità di offrire agli operatori pubblici e privati nuove opportunità per la creazione di programmi radiofonici.


Da https://www.raiway.rai.it/index.php?lang=IT&cat=94
Da quel poco che ho capito il DAB permette una migliore qualità audio dell'emittente e minori problemi di ricezione,oltre ad altre interessanti funzioni.Beh allora ben venga il DAB...Per ora gli unici network ad aver parlato del DAB sono RTL 102.5 e RadioRai.Perchè se ne parla ancora così poco?

Inviato il :28/1/2007 18:51


Re: DAB??Parliamone
#2
Studente
Studente


Ho sentito dire in giro che fa anche il caffè...

Lasciamo perdere il DAB...fortunatamente è morto e sepolto.
Non è affatto vero che è qualità CD in quanto utilizza un sistema di compressione audio (musicam - Layer 2).
Questo progetto tra l'altro vecchissimo di 25 anni è oltretutto improponibile in quanto le uniche frequenze disponibili sono in banda L (1.452 - 1.492 Mhz)quindi per avere una buona copertura bisognerebbe disseminare il territorio di numerose "celle" proprio come per il servizio di telefonia mobile...un'assurdità!!!
Dobbiamo anche fare i conti con l'utente finale che abituato a sentire la propria emittente in banda 88 - 108 Mhz vede cambiare di colpo tutto il panorama radiofonico...SBAGLIATISSIMO!!!


Comunque se vogliamo instaurare un discorso serio sul digitale parliamo di IBOC e di DRM, sistemi che oltretutto permettono di utilizzare il patrimonio frequenziale delle emittenti radiofoniche locali e Nazionali già esistente.



Ciao

Inviato il :28/1/2007 20:57


Re: DAB??Parliamone
#3
Webmaster
Webmaster


Sono d'accordo con quanto ha scritto Efisio in merito al DAB. La qualità del DAB era ottima per il periodo in cui è stato progettato ma ora esistono sistemi di compressione del segnale audio digitale decisamente migliori.
Inoltre in considerazione della scarsa copertura e del poco interesse dei consumatori in Italia è stato un fallimento.

Solo una precisazione:
le frequenze impiegate non sono solo quelle della banda L.
Il DAB è diviso nelle seguenti bande:
Banda I ( 47- 68 Mhz)
Banda III (174 – 240 Mhz)
e banda L come già detto da Efisio che non mi risulta sia stata impiegata concretamente in Italia.
Si tratta comunque di frequenze esterne alla normale banda impiegata per la FM.

In Inghilterra il DAB ha un diffusione nettamente superiore rispetto all'Italia, tuttavia è una tecnologia digitale superata.

La Rai trasmette o trasmetteva (alcuni impianti sono stati spenti, altri hanno riacceso lo scorso novembre) in Sicilia, Toscana e alcune regioni del nord Italia.
Radio Montecarlo e Radio 105 hanno ugualmente abbandonato i programmi in DAB.

Dell'IBOC si parla positivamente, ma anche in questo caso ci sono alcune critiche perchè le radio analogiche che trasmettono con bassa potenza pare che vengano coperte dalle sottoportanti IBOC in quanto richiede una notevole larghezza di banda.
Negli USA proprio per questo motivo ci sono state numerose proteste da parte delle piccole emittenti.
C'è anche da dire che questi sistemi digitali sono impiegabili anche in onde medie.

Inviato il :28/1/2007 22:03
skype: cristian.puddu


Re: DAB??Parliamone
#4
maestro
maestro


Anch'io sono d'accordo con quanto detto da Efisio e Cristian.
Aggiungo inoltre che se il DAB fosse stata una scelta obbligatoria, le radio non sarebbero diventate più padrone della loro rete, perchè con il passaggio al digitale DAB, le emittenti dovevano scegliere quale licenza ottenere, quella di contenuti o di operatore di rete.
Ora con l'attuale sistema analogico le radio si occupano sia di contenuti che della gestione della propria rete di trasmissione. Inoltre per poter passare al DAB le radio devono consorziarsi, ecco perchè qualche anno fa sentivamo su alcuni network nazionali che delle Radio "concorrenti" si erano consorziate, vedi "EuroDAB" con Rtl 102.5, Radio 105, Radio Montecarlo, Hit Channel e Radio Radio.

Inoltre l'utilizzo della Banda III viene lasciata libera per quegli impianti che non si trovano in zone censite, riconosciute dalla RAI come zone di trasmissione. Mi spiego meglio, se uno trasmette da Serpeddi, o Badde Urbara o altre zone "censite" e presenti nell'elenco della RAI, allora un impianto che si trova isolato in campagna e non presente in elenco, ha il diritto di trasmettere in BANDA III, altrimenti se fosse censito deve trasmettere in Banda L.
Questo perchè purtroppo nella BANDA III non c'è posto per tutti.

Inviato il :29/1/2007 9:17


Re: DAB??Parliamone
#5
maestro
maestro


Da come l'avete dipinto voi,il DAB non sembrerebbe una grande innovazione..ma allora cosa ci guadagna RTL 102.5 a sponsorizzarlo?

Inviato il :29/1/2007 10:44


Re: DAB??Parliamone
#6
maestro
maestro


Beh, il DAB è un'innovazione oramai datata e che obbligatoriamente cambia l'abitudine di poter ascoltare la radio. In Germania, dove è stato sperimentato per primo negli anni 80 (forse 1984 o 1989) si parla ancora della scarsa diffusione di ricevitori DAB e che la stessa VOlksWagen non installa nelle sue autovetture un ricevitore DAB ma il classico FM/AM. anche nei grandi centri di vendita di apparecchi elettronici, si vendono pochissime radio DAB. Diciamo che il DAB stravolge il modo di fare radio ma anche di ascoltarla. Insomma è un costo troppo elevato sia per i broadcaster che per gli ascoltatori. La radio la si ascolta spesso in auto e uno quando guida non può tenere gli occhi puntati nel display della radio, alla fine hai tanti servizi che forse alla gente per il momento non interessa avere, un pò come è successo con i telefoni UMTS, chi è che fa le videochiamate? veramente in pochi rispetto alle aspettative quando si è accaparrati la costosissima licenza UMTS. E mi pare che ora stia succedendo la stessa cosa pure con i TVfonini. Chi guarda la TV in mobilità e su un piccolissimo display del telefoninio? Sempre in pochi rispetto alle aspettative.
Insomma bisogna trovare qualche altra tecnologia più apetibile per tutti.

Inviato il :29/1/2007 11:51


Re: DAB??Parliamone
#7
Studente
Studente


Il DAB non è un'innovazione... è un progetto ormai obsoleto risalente ai primi anni 80.
Pensa che anche la Radio Vaticana ha iniziato a sperimentare il digitale, ma la tecnologia prescelta non è il DAB, ormai praticamente abbandonato al suo tragico destino. Il sistema che utilizzerà è il DRM (Digital Radio Mondial), sistema trasmissivo che può utilizzare la codifica digitale anche in onde corte e medie. La credibilità della tecnologia DAB ormai è proprio andata a farsi benedire.
Comunque non è solo lo stato vaticano ad interessarsi al DRM, anche la RAI strizza l'occhietto a questa nuova tecnologia, IBOC incluso...


Ciao

Efisio

Inviato il :30/1/2007 20:58


Re: DAB??Parliamone
#8
maestro
maestro


Beh dire che il DAB non è stata un'innovazione è esagerato.
Oggi non è più una innovazione, ma se pensi che il DAB risale ai primi anni 80, per quell'epoca lo è stato.
Anche se nel mondo del radio ascolto, forse l'innovazione più datata e che ancora oggi esiste (anche se in piccole aree) è la Filodiffusione, che secondo me, è l'antenato del webcasting.

Inviato il :31/1/2007 9:34


Re: DAB??Parliamone
#9
Studente
Studente


Infatti non ho mica detto che non è stata un'innovazione...
penso di aver parlato al presente!!! infatti non è un' innovazione!!!
in quanto per l'appunto è un progetto vecchissimo risalente ai primi anni 80...
Posso anche assicurarti che si sente malissimo, ho avuto modo di sentire l'emissione in prova di alcuni network nazionali alla fiera IBTS di Milano qualche anno fa...ORRIBILE!!!



Ciao

Efisio

Inviato il :31/1/2007 22:21


Re: DAB??Parliamone
#10
Webmaster
Webmaster


Proprio recentemente WorldDMB ha comunicato la disponibilità di un nuovo codec AAC per il DAB con lo scopo di migliorarne la qualità audio.
Ovviamente però servono nuovi ricevitori che possano implementare il nuovo algoritmo di codifica e che contemporaneamente siano compatibili con il vecchio DAB.
Resta comunque il problema delle frequenze impiegate da questo sistema.

Inviato il :1/2/2007 19:07
skype: cristian.puddu