Clicca qui per uscire dall'archivio

Stai navigando sul vecchio forum ormai archiviato e disponibile solo per lettura

Visita il nostro nuovo sito!
SardegnaHertz






Connettore F sull'amplificatore ma non sull'antenna
#1
Guru
Guru


Vorrei chiedere agli esperti del forum se ci possono essere problemi a collegare un'antenna con vecchio attacco (a vite) e impedenza 75 ohm ad un amplificatore dotato di connettori tipo F.

Il mio impianto, che uso per il digitale terrestre, è composto da un'antenna UHF a larga banda con connettore F e da un'antenna VHF con attacco di vecchio tipo; l'amplificatore ha un guadagno regolabile, sino a 30 dB sull'entrata VHF e sino a 32 dB sull'entrata UHF.

Se provo ad aumentare il guadagno in VHF (dove c'è la vecchia antenna), l'amplificatore sembra andare in saturazione, con i disturbi che si manifestano su tutte le frequenze VHF+UHF; certi giorni devo ridurre al minimo il guadagno in VHF (perdendo il MUX RAI-B da Badde Urbara) perché solo così riesco a vedere bene i MUX in UHF.

In digitale i disturbi si manifestano sotto forma di squadrettamenti vari, mentre in analogico si formano delle sottili righe orizzontali su tutti i canali.

Non so se il problema possa dipendere proprio dal fatto che l'antenna VHF non ha il connettore tipo F; sulla banda VHF poi c'è anche RAI1 analogico (da Badde Urbara) che ha un segnale talmente forte da non richiedere nessuna amplificazione.

Thanks.

Inviato il :6/7/2007 2:35


Re: Connettore F sull'amplificatore ma non sull'antenna
#2
Guru
Guru


Nessun problema !!
L'adozione di connettori F e' arrivata in Italia ( e anche in Europa ) con l' arrivo della televisione satellitare (o TVRO) : da sempre in altri paesi la ricezione televisiva , sia essa terrestre , via cavo o satellitare , viaggia su cavi coassiali intestati con conettori tipo "F" .
Il connettore "F" ha perdite sensibilmente inferiori al connettore europeo , inoltre non si stacca facilmente ed e'meccanicamente piu stabile : ma l' intestazione del connettore "F" a volte non è facile , visto che il diametro interno del connetore deve essere adattato perfettamente al cavo coax utilizzato .
Quanto al problema dell' antenna VHF , trattasi di saturazione dell' amplificatore VHF, niente piu : se hai Badde Urbara a vista sarebbe bene escluderlo, oppure portare il livello di amplificazione al minimo per non generare interferenze .
BYE

Inviato il :6/7/2007 5:22


Re: Connettore F sull'amplificatore ma non sull'antenna
#3
Guru
Guru


Si, in effetti credo che, finché non verrà disattivato del tutto il segnale analogico, continueranno ad esserci problemi con il digitale terrestre; attualmente c'è un miscuglio totale di segnali analogici e digitali che fa impazzire anche gli antennisti più competenti.
Come ho già scritto prima, in VHF da Badde Urbara c'è RAI1 analogico con un segnale fortissimo e il MUX RAI-B digitale con un segnale normale; poi in UHF c'è il MUX RAI-A digitale che trasmette con un segnale molto basso, mentre tutti gli altri MUX UHF hanno un segnale piuttosto forte. La conseguenza è che amplificando troppo la VHF si va in saturazione; lo stesso accade in UHF per chi vuole vedere il MUX-RAI-A!

Alla fine comunque, attraverso regolazioni microscopiche, sono riuscito a vedere bene tutti i MUX.

Inviato il :6/7/2007 16:01


Re: Connettore F sull'amplificatore ma non sull'antenna
#4
Guru
Guru


Tutto è bene cio che finisce bene ....
Rai1 a Badde Urbara non e' tanto potente : 10 Kilowatts , sparati bene .
E' la posizione del sito che è invidiabile.
BYE

Inviato il :7/7/2007 1:58