Anche Olbia Tv chiude

Olbia Tv chiude, si aggiunge alla lista delle emittenti che non può sostenere le spese richieste, per essere ‘ospitata’ nel nuovo mux regionale gestito da Ei Towers.

L’emittente era ricevibile ad Olbia e provincia sulla frequenza pari a CH 25 da Monte Limbara. Il mux comprendeva Olbia Tv Musica (trasmetteva Radio Olbia Web), Olbia Tv Notizie, Olbia Tv Sport, Tele Olbia Cultura e Gallura Tv e risulta già spento da oltre un mese. Di tutte questo solo Olbia Tv Notizie era entrata in graduatoria con la numerazione lcn 80.


La tv era nata nel 1978 grazie a Francesco Cassitta con il nome di TeleOlbia. Nello stesso periodo Cassitta intraprese l’avventura di Teleregione venduta poi a Gianni Iervolino.
Le prima difficoltà arrivarono nel 1990 con la legge Mammì, ma grazie ad un ricorso poi vinto l’emittente continuò le trasmissioni, diventando Olbia Tv.

In una recente intervista su Newslinet emerge tuttavia la stanchezza e la voglia di cambiare da parte di una persona che da sola ha saputo costruire un pezzo importante dell’informazione di Olbia e di tutta la Gallura.

Non sembra a differenza delle altre che l’emittente voglia proseguire esclusivamente via web, a maggior ragione considerando che la presenza in rete è da sempre piuttosto saltuaria e marginale.

Alcuni screenshot catturati dalla nostra sonda presente ad Olbia.

Leggi Anche  il nuovo switch-off sarà un "cimitero" per molte emittenti locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.