IL ritorno del mux La3

Data 5/12/2012 21:01:23 | Argomento: News regione

Periodo di grandi fermenti nel digitale terrestre.  In questo articolo cercheremo di fare un veloce riepilogo della situazione. In primo luogo molti avranno notato la scomparsa martedì  4 dicembre di Canale5 “provvisorioe Rete 4 “provvisorio” trasmessi nel mux mediaset 2. Le tre reti principali si trovano quindi solo sul mux di Mediaset 4 (CH52 – 722MHz).

Oggi è stato attivato nuovamente il mux La3, trasmesso nell’isola sul CH 22, pari a 482MHz (ch37 nel resto d’Italia). Al momento di stesura dell’articolo, è confermata l’accensione dal Serpeddì, ma altri ponti saranno attivati nelle prossime ore.
Il mux era stato convertito da DVB-H a DVB a fine novembre 2011,  per poi essere stato bloccato dall’AGCOM in attesa di chiarimenti legislativi.


All’interno vengono trasmessi in alta definizione Rete4 HD e Canale5 HD. Questo non dovrebbe sorprendere, già nei mesi di luglio alcuni forum e siti tematici segnalavano alcune brevi accensioni, probabilmente effettuate come test.
 In questo modo Mediaset assicura la copertura in tutta la penisola  dove dallo scorso agosto era ricevibile solo Italia1 HD, mentre da noi, abbiamo per ora la possibilità di sintonizzare i canali in alta definizione come Canale 5 e Italia 1 sul mux 6 e Italia1 sul mux2.

 

Modifiche hanno riguardato nei giorni scorsi anche  il mux2 di RETEA, trasmesso sul CH27 pari a 522MHz.
Sono state eliminate tutte le emittenti radiofoniche (ancora ricevibili perché doppioni già presenti nel mux1)


Sono arrivati quindi Nuvolari e da pochi giorni Onda Latina. La prima non ha certamente bisogno di presentazioni, mentre per quanto riguarda Onda Latina si tratta di un’emittente musicale dedicata al genere latino-americano. Il numero LCN è il 162.

Per i meno esperti è altamente consigliabile effettuare una nuova sintonia automatica di tutti i canali.




Questa notizia proviene da Sardegnahertz
http://www.sardegnahertz.it/html

L'indirizzo di questa notizia รจ:
http://www.sardegnahertz.it/html/modules/xnews/article.php?storyid=51