sul digitale terrestre le novità arrivano...dalle radio

Data 17/6/2017 12:09:07 | Argomento: News regione

Quello che emerge nelle ultime settimane è che le vere novità sul digitale terrestre arrivano dal mondo radiofonico.
L’emittente Radio Zeta è da prendere come esempio per riassumere quelle che sono le ‘mode’ degli ultimi tempi nel digitale terrestre. Infatti è presente in 3 canali diversi, che per i ricevitori sono sintonizzabili come canali televisivi.

lcn 266 Radio Zeta:  in versione “radiovisione”. Lo stesso sistema impiegato ad esempio da RTL 102.5
lcn 566 Radio Zeta HD : come la precedente, ma  trasmessa in mpeg-4 ma in realtà con la qualità di un normale canale sd. Sulla trasmissione in mpeg-4 nulla da ridire, il sistema è ormai impiegato anche da emittenti di sole televendite e consente di risparmiare banda ma…in questo caso è semplicemente sfruttato per posizionare l’emittente nella numerazione dedicata ai veri canali in HD. Allo stato attuale la numerazione lcn che avrebbe dovuto assicurare gli utenti di ritrovarsi dal numero 500, con soli canali in alta definizione è quindi da ritenersi un fallimento.
lcn 737 Radio Zeta L’italiana: in realtà seppur nell’id sia presente ancora il termine “L’Italiana” è da notare come il nome ufficiale sia diventato “Radio Zeta”. E’ riconosciuta come trasmissione televisiva da ricevitori e tv, ed infatti accompagnata da immagini impiegate come sfondo. In una parola: audiografica. Tecnicamente è da considerare una trasmissione radio, con la possibilità di invio di immagini facendo credere al ricevitore di aver sintonizzato una stazione tv.

Sarà questo il futuro del digitale terrestre? Colonizzato da Radio che fingono di essere tv e viceversa? Mentre Lorenzo Suraci continua su questa strada, la Rai invece dimostra che è possibile trasmettere delle novità utilizzando, dal punto di vista tecnico una trasmissione solamente radiofonica.
Sono arrivati infatti i nuovi canali radio sul mux2. Si tratta di Rai Radio Classica, Rai Radio Kids, Rai Radio Live, Rai Radio Techeté, Rai Radio Tutta Italiana.  Sono effettivamente canali ricevibili in modalità radio, la cui fruizione è possibile anche via satellite, in streaming oppure via DAB+.

Sul nostro sito sono presenti tutti i dati aggiornati con i nomi delle emittenti televisive, le frequenze, i ponti di trasmissione.
 




Questa notizia proviene da Sardegnahertz
http://www.sardegnahertz.it/html

L'indirizzo di questa notizia è:
http://www.sardegnahertz.it/html/modules/xnews/article.php?storyid=227