Tutto sul DAB+ dal Serpeddì

Data 17/5/2017 23:02:47 | Argomento: Editoriali

Nella prima settimana di maggio, come abbiamo già riportato nel forum e negli account social di Sardegnahertz, è stato attivato sul Serpeddì il primo mux regionale DAB+ da parte di Digital Radio Group.
Per la prima volta anche le emittenti sarde sono approdate sul digitale. Il pacchetto infatti è composto da Radio Supersound, Radio Studio 96,  Otto nove Classics, Radio Arcobaleno, Radio Sardinia, a cui si aggiunge Radio Rete 5, Radio Sportiva, ed un canale Demo Test. Successivamente nel mux ha trovato spazio anche Radio Studio One.
Ricordo in primo luogo che l’attivazione segue il bando in scadenza esattamente un anno fa, al quale avevano partecipato anche Ria Sardegna e  Radiofonia Digitale Sardegna. E’ lecito quindi attendersi qualche mossa anche da questi operatori, ma al Digital Radio Group vanno i complimenti per aver fatto da pionieri ed aver attivato per primi.
Il bando prevedeva la copertura per le province di Cagliari, Nuoro, Ogliastra, Carbonia-Iglesias con delle limitazioni su alcuni ponti per evitare interferenze a paesi confinanti quali ad esempio Francia, Corsica e Spagna.
Se escludiamo la storica attivazione RAI da Urbara appare chiaro come il DAB+ in Sardegna sia ancora qualcosa che muove i primi passi con una buona percentuale degli ascoltatori a cui è preclusa la possibilità d’ascolto. La copertura infatti per il momento interessa soprattutto il Cagliaritano e ritengo che solo in seguito ad una risposta in termini di ascolto da parte del capoluogo, potrebbe esserci l’interesse per un’ulteriore espansione nelle altre zone della regione.
Anche gli altri protagonisti nazionali dell’arrivo del DAB nell’isola, Eurodab Italia e DAB Italia pur potendo vantare risorse ed esperienze importanti,  hanno per il momento attivato solo sul Serpeddì, lasciando fuori località importanti come il sassarese o la Gallura.
Possiamo comunque avanzare un primo rapido riepilogo dei servizi DAB+ presenti sul Serpeddì. In primo luogo per gli esperti, abbiamo preparato un pdf riepilogativo, contenente dettagliate informazioni tecniche.  Cliccare qui per scaricarlo.
A livello di segnale la ricezione con la maggiore copertura risulta essere quella di DAB ITALIA che oltre ad avere l’impianto trasmittente ad un’altezza maggiore vanta una potenza di trasmissione di almeno il doppio maggiore ai due concorrenti.
La sorpresa però arriva quando si parla di qualità audio, perché da questo punto di vista i nuovi arrivati non solo non sono dietro a nessuno, ma in molti casi hanno una qualità decisamente sorprendente.
Come sanno i più esperti, il DAB+ utilizza il codec AAC+ che a sua volta è caratterizzato da varie estensioni e profili, la cui scelta non dovrebbe essere affidata al caso, ma dipende dal bitrate e dalla correzione agli errori.
Digital Radio Group dimostra da subito di aver fatto la scelta giusta. In particolare Radio Super Sound, Radio Ottonove Classics, Radio Arcobaleno e Radio Studio 96 arrivano con un bitrate di 128 kbit/s con codec AAC-LC, con una qualità audio decisamente superiore alla media. In futuro torneremo su questo argomento, spiegando meglio le differenze tra i vari codec e caricando alcuni file audio.

Mappa di copertura (tratta da https://www.digitalradiogroup.it)
mappa_dab




Questa notizia proviene da Sardegnahertz
http://www.sardegnahertz.it/html

L'indirizzo di questa notizia è:
http://www.sardegnahertz.it/html/modules/xnews/article.php?storyid=224