Lt Multimedia, il punto della situazione

Data 24/12/2013 17:54:28 | Argomento: Editoriali

L’impoverimento generale di contenuti nel digitale terrestre, non riguarda solo le locali. Si è raggiunto l’apice con la scomparsa di quel  poco che restava di SportItalia.  Le ultime vicende rasentano il ridicolo.

Molti si sono persi tra varie sigle, ed ignorano il significato del cartello trasmesso per più giorni. Si può cercare, tralasciando qualche piccolo particolare di riassumere il tutto in questo modo:

Per  Valter La Tona, patron di LT Multidimedia non  è un buon periodo. Dopo la cacciata da Sky  (che costituiva con 12 milioni di euro all’anno l’entrata economica più importante per il gruppo), la sua società ha  fatto ricorso in tribunale. Ma per il giudice non vi è nessun obbligo da parte di Sky.
E’ andata peggio con il contratto pubblicitario. Valter La Tona infatti intendeva far svolgere la campagna pubblicitaria tramite la propria azienda, invece  il tribunale di Milano ha stabilito che la raccolta pubblicitaria dovrà proseguire tramite la società PRS (che aveva il contratto in esclusiva prima che LT acquistasse  i canali SportItalia). L’imprenditore non l’aveva presa molto bene, da qui il cartello informativo tramesso per più giorni.

Le prossime mosse, o almeno le più probabili, saranno l’arrivo di Alice al posto di Arturo,  Nuvolari al posto di Sport3, e  Leonardo al posto di Nuvolari.
Per Marco Polo , salvo ripensamenti, ci saranno delle finestre all’interno dei canali Sport 1 e 2.


Intanto gli amanti del pallone (dove per pallone secondo l’emittente si intende Juventus, Inter, Milan) possono seguire le trasmissioni di Top Calcio 24, trasmesso dalle 2 alle 19.00 all’interno dell’emittente Wingatv.

Nei prossimi giorni aggiorneremo tutti i dati tv presenti nel nostro database.  Buone feste a tutti i lettori.




Questa notizia proviene da Sardegnahertz
http://www.sardegnahertz.it/html

L'indirizzo di questa notizia รจ:
http://www.sardegnahertz.it/html/modules/xnews/article.php?storyid=113