Sei sulla pagina » Home Page » notizie » Aggiornamenti - contributi alle emittenti radio per trasmissioni in lingua sarda - notizie

SardegnaHertz

Annunci

RSS Feed

COMUNICAZIONI E AGGIORNAMENTI RIGUARDANTI IL SITO
« 1 (2) 3 »
Aggiornamenti : contributi alle emittenti radio per trasmissioni in lingua sarda
cristian Inviato il 14/7/2016 10:23:58

CAGLIARI, 12 LUGLIO 2016 - Per la diffusione della lingua sarda attraverso i media la Regione ha deliberato oggi, su proposta dell'assessore della Cultura Claudia Firino, di sostenere le emittenti radiofoniche con un contributo di 400mila euro per il 2016. Il fondo per le radio previsto per quest’anno dall’Esecutivo è aumentato di 300 mila euro, rispetto al finanziamento di 100 mila euro stanziato nel 2015.
Il sostegno regionale alle radio private e locali servirà per mandare in onda notiziari in lingua sarda e trasmissioni di approfondimento, con il doppio obiettivo di diffondere attraverso notiziari e programmi informativi l’uso della lingua, e sostenere la crescita strutturale e professionale nel settore della radiodiffusione.

Valutazione - Nella valutazione delle proposte sarà data importanza alla presenza di una struttura redazionale che garantisca qualità dell’informazione, con giornalisti e tecnici che assicurino competenza anche nell'uso della lingua sarda. Il sostegno alle radio servirà anche da stimolo per trasmettere attraverso altri mezzi di comunicazione: sito internet, applicazioni dedicate e social network.

fonte: www.regione.sardegna.it

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - 1 commento
Aggiornamenti : Incontro tra i rappresentanti della radio locali ed il presidente Ganau
cristian Inviato il 25/3/2016 20:12:59

Mercoledì 23 marzo, il Presidente del Consiglio Regionale Gianfranco Ganau ha incontrato  Giuseppe Ruiu (Latte e Miele Sassari), Roberto Melis (R. Macomer Centrale), Gianni Careddu (R.Stella Ogliastra), Fabrizio Casu e Matteo Pianti (R. Studio 2000), Franco Secci (R.Iglesias), Sergio Benoni (Radio X), Renato Perra (R. Golfo Degli Angeli), Lisa Careddu (R.Stella Tortolì) in qualità di rappresentanti del consorzio Radio Sardegna di cui fanno parte cinquanta emittenti. Era presente inoltre il presidente del Corecom Sardegna Marco Cabasino.

Dunque ci sono finalmente sviluppi sulla protesta delle radio isolane di cui avevamo già scritto nei mesi scorsi su questo link Ci sono sviluppi nella protesta delle emittenti radio dell'isola di cui abbiamo già scritto nei mesi scorsi su questo articolo radio_sardegnahttp://www.sardegnahertz.it/html/xnew ... ta-contro-la-regione.html

I rappresentati hanno fatto presente come pur facendo molti più ascolti e con molti più dipendenti rispetto alle tv locali, non abbiano ricevuto da parte della Regione Sardegna  le stesse attenzioni mostrate per le emittenti televisive.
Il consorzio ha chiarito di non voler ostacolare o contrapporsi al comparto televisivo, ma di ritenere profondamente ingiusta l'esclusione perché l'indice di penetrazione delle radio è pari all'84%, e con il passaggio al sistema DAB, serviranno nuovi investimenti mantenendo a differenza delle tv un ulteriore spesa, in quanto sarà necessario lasciare attivi anche i segnali analogici.

Il presidente del Consiglio ha dichiarato che “la legge 3 è stata approvata velocemente, in modo da poter subito venire incontro alle emittenti televisive in estrema difficoltà, ma che è consapevole del fatto che si è trattato di una legge monca proprio a causa dell'esclusione delle emittenti radiofoniche”.
Egli inoltre ritiene sia necessario creare un fondo unico per entrambi i settori ed ha annunciato un emendamento di 400 mila euro alla legge di stabilità da destinare alle emittenti radiofoniche isolane.  
Inoltre il presidente del Corecom ha promesso di avviare un confronto mirato con le singole emittenti, in modo da individuare le specifiche criticità e predisporre adeguati finanziamenti.
Nella giornata di ieri 24 marzo è emerso come il contributo di 400mila euro sia destinato per la programmazione in lingua sarda (nell'anno precedente la cifra è stata di 100mila euro con criteri tuttavia piuttosto restrittivi)

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Nessun Commento
Aggiornamenti : Il caso TCS depositate le motivazioni della sentenza
cristian Inviato il 12/9/2015 22:39:22

IL Tar del Lazio ha depositato recentemente le motivazioni della sentenza del 17 giugno 2015, riguardante l’assegnazione delle nuove frequenze per il gruppo TCS.

Ricordiamo che il ministero, aveva assegnato con delibera n.265/12/CONS la variazione di frequenza per TCS dal ch 55 al 37 e dal 23 al 31.
L’emittente si era  da subito opposta al provvedimento,  ottenendo  una sospensione alla modifica delle frequenze.


Tuttavia l’assegnazione a Persidera (TIMB2)  del canale 55 ha ulteriormente complicato la situazione. Quest’ultima infatti contro TCS aveva chiesto la revoca dell’ordinanza di sospensione.

Il Tar ha riconosciuto che la variazione di frequenze comportava la nascita di interferenze con le emissioni dalla vicina Corsica con conseguente calo della copertura; inoltre dichiara che non è stata fatta nessuna graduatoria o istruttoria per giustificare l’adozione di questi canali da parte dell’emittente sarda.

Tuttavia è una vittoria che lascia l’amaro in bocca, perché viene altresì riconosciuto a Persidera l’utilizzo del CH 55 che dovrà pertanto essere liberato mentre viene imposto al  ministero l’adozione di  un nuovo provvedimento per attribuire a TCS le nuove frequenze da utilizzare.

Ricordiamo inoltre che a tutto questo si aggiunge la Delibera 451/13 per l’attivazione del mux1 della RAI proprio sul canale 23 (che infatti risulta al momento spento).

download pdf sentenza

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Nessun Commento
Aggiornamenti : Assostampa, dure critiche all'editore Iervolino
cristian Inviato il 23/4/2015 21:00:59

(AGI) - Olbia, 23 apr. - Un appello alla classe imprenditoriale locale affinche' salvi l'emittente televisiva 5stelle Sardegna, sull'orlo del fallimento, e' stato lanciato stamani a Olbia dal presidente dell'Assostampa, Celestino Tabasso e dal segretario generale aggiunto della Cisl Gallura, Alberto Farina che, insieme ai dipendenti della tv, hanno tenuto una conferenza stampa davanti al Municipio di Olbia. L'azienda ha chiesto, all'inizio di febbraio, il concordato preventivo in continuita' per evitare il fallimento, ma non risulta abbia presentato ancora un piano industriale. Nel frattempo sono quasi undici le mensilita' arretrate vantate dai tredici dipendenti, tra cui quattro giornalisti, della sede di Olbia, l'unica rimasta aperta dopo la chiusura degli uffici di Cagliari, Sassari e Nuoro. "Siamo di fronte, piu' che a un editore, a un dietologo, bravo a tenere a dieta il personale", ha detto polemicamente Tabasso, in riferimento all'atteggiamento finora tenuto dall'editore, Gianni Jervolino.
  Il futuro della storica tv gallurese, attiva dalla fine degli anni '70 con il nome di Teleregione, e' sempre piu' appeso a un filo. Il sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, presente alla conferenza stampa, ha invitato gli imprenditori interessati a farsi avanti, rendendosi disponibile per agevolare l'eventuale trattativa con la proprieta'. (AGI) Red-Rob
fonte link: https://www.agi.it/cagliari/notizie/5s ... -201504231532-cro-rca1034

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Nessun Commento
Aggiornamenti : On line i nuovi dati!
cristian Inviato il 24/7/2014 17:14:14

Dopo un lavoro durato mesi, siamo orgogliosi di poter annunciare la pubblicazione delle nuove pagine contenenti i dati presenti nel nostro database.
Rispetto a quelle precedenti, tutta la struttura è stata completamente rivista, apportando numerose novità ma anche ulteriori funzioni solo in parte già pubblicate. Precisiamo quindi che il lavoro non può certo dirsi concluso, ma che ora abbiamo la strada in discesa per poter poi crescere ulteriormente.

Le pagine principali sono raggiungibili cliccando nel menù presente in basso sul logo del sito:
Un elenco completo di tutti i ponti : http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/elenco_ponti.php
L’elenco di tutte le radio: http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/elenglobal_sampleco_radio.php
L’elenco di tutti i mux : http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/elenco_mux.php
L’elenco di tutte le tv: http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/elenco_tv.php
All’interno dell’elenco è possibile selezionare una riga e poi cliccare sul pulsante “vedi” per caricare l’oggetto selezionato. In alternativa è possibile cliccare ad esempio direttamente sul nome del ponte o dell’emittente.
Oltre a tutto questo abbiamo inoltre
Una ricerca tramite Mappa per visualizzare dove si trovano le postazioni (con segnalazione di eventuali blackout): http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/global_map.php

Gli aggiornamenti ed i blackout: un riepilogo di tutte le modifiche che i collaboratori effettuano giorno per giorno sui dati, che permette inoltre di visualizzare subito le emittenti oppure i ponti con problemi tecnici: http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/frasi.php

Per alcuni ponti inoltre è stata inserita una mappa di copertura.
Queste sono da considerarsi, come tutti i restanti dati un prodotto amatoriale e vogliono dare un'indicazione di massima sulle potenzialità del ponte.
Pertanto se una zona risulta coperta o meno, non significa che lo sia o non lo sia realmente, perché poi dipende dal tipo di impianto trasmittente e da eventuali errori in fase di calcolo della mappa.

Per i dispositivi mobili quali smartphone e tablet, si cercherà a breve di realizzare un’App, in quanto le pagine attuali sono realizzate per un’agevole navigazione tramite computer e browser di ultima generazione.

Un ringraziamento a tutte le persone che collaborano, segnalando errori, modificando i dati, o semplicemente che mi hanno sopportato durante i test e le varie verifiche.

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - 3 commenti
« 1 (2) 3 »

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1011
Ultimo: adovar

Utenti online:
visitatori : 8
registrati : 0
Bots : 6
Totale: 14

Lista online [Popup]