Sei sulla pagina » Home Page » notizie » News regione - novità nel mux di Sardegna 1 - notizie

SardegnaHertz

Annunci

RSS Feed

Il mondo della tv e della radio in Sardegna raccontato da SardegnaHertz
« 1 ... 24 25 26 (27) 28 29 30 ... 32 »
News regione : novità nel mux di Sardegna 1
cristian Inviato il 18/11/2012 22:30:35

Qualche aggiornamento riguardante i mux locali attivi sulla nostra regione:

novità nel mux di Sardegna Uno (CH 39 – 618MHz).
 All’interno troviamo infatti nuove emittenti :

Acqua: è un canale tematico dedicato prevalentemente  alla nautica e alla vela.  LCN Canale 65; l’editore è Giglio tv. Il canale viene trasmesso in altre regioni d’Italia sempre attraverso dei mux locali.

Channel 24: E’ un canale generalista del gruppo DigitMedia.  Ha una buona copertura in quasi tutta Italia sempre attraverso dei mux locali.

Radio Italia Tv: emittente musicale presente inoltre sul secondo mux RETE A (CH27 – 522MHz).

Sullo stesso mux è stata quindi ridotta la qualità video di 7Gold e di Sardegna3, ed eliminata l’emittente radiofonica  Radio Studio Più.

Questa una media dei bitrate misurata con il software Progdvb
Sardegna1 704x576 4:3 4100kbit\s - Audio 128kbit
Sardegna2 704x576 4:3 2000kbit\s - Audio 96 kbit
Sardegna3 704x576 4:3 1400kbit\s - Audio 96 kbit
7 Gold 704x576 4:3 1000kbit\s - Audio 96 kbit
ABC 704x576 16:9 2300kbit\s - Audio 128 kbit
ACQUA 704x576 16:9 2200kbit\s - Audio 128 kbit
CHANNEL24 704x576 4:3 1800kbit\s - Audio 128 kbit
Play.me 704x576 4:3 1600kbit\s - Audio 128 kbit
Radio Italia TV 704x576 4:3 2300kbit\s - Audio 192 kbit
Radio Sintony Audio 128kbit\s

Da segnalare infine sul mux 2 RAI (CH 49 – 698MHz) seguendo “l’usanza” lanciata da Mediaset, Arturo ora presenta l’identificativo “Arturo Provvisorio”.
Il canale infatti è presente anche su Timb2 (CH 26 – 514) dove resterà in via definitiva.

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Nessun Commento
News regione : LTE: tra offerte e interferenze
cristian Inviato il 6/11/2012 21:16:40

Questi giorni partono le prime offerte commerciali da parte di Tim e Tre per la tecnologia LTE, almeno per quanto riguarda le frequenze impiegate nella banda alta. Ovviamente la copertura è assicurata solo per poche città.

Tim è stata la prima ad offrire le offerte, attivabili a Roma, Torino, Napoli e Milano. In questo caso si parte da un costo  di euro 35 con 20 GB di traffico mensile.

Vodafone presenta il servizio a Roma e Milano con un'offerta in abbonamento a partire da  30 euro mensili, a cui sommare i 49 euro della chiavetta. Il limite è di 15GB di traffico mensile.

velocità reale

Tre lancerà il servizio nel mese di dicembre, ma è stato già attivato il servizio  ad Acuto, piccolo paese del Frosinone. L'azienda dichiara infatti di non volersi concentrare esclusivamente nelle grandi città, ma di puntare al superamento del digital-divide cercando di garantire con il tempo una copertura estesa anche alle aree rurali.

Le prime prove sul campo, e quindi reali si sono dimostrate piuttosto interessanti. Oltre al ping effettivamente basso, la Tim ha raggiunto i 100Mbps effettivi.
L'immagine (fonte forum mondo3) mostra un test reale di un consumatore a Roma.
Tre ad Acuto è arrivata a poco più di 80Mbps in download e 10 in upload. Ricordo che teoricamente LTE consente una velocita di 100Mb/s in download e 50Mb/s in upload.

Per la Wind che si è aggiudicata solo la banda 800 MHz, si dovrà attendere al  2013. Infatti per la prima porzione quella che comprende i canali tv 61-69 e che assicura la maggiore copertura, bisogna in primo luogo aspettare che le tv liberino le frequenze, ma soprattutto come confermano i primi test, è fondamentale che vengano risolti i problemi di interferenza verso gli utenti del digitale terrestre.

Proprio su questo punto,  già da diversi mesi sono in atto dei vari incontri e tavoli tecnici tra le diverse parti interessate. Quello che emerge chiaramente è come per le emittenti televisive non vi sia pace. Oltre ad essere state sfrattate dalle proprie frequenze, vedono ora  la possibilità di essere interferite proprio dal nuovo servizio. A tal proposito ricordiamo l’attuale situazione delle emittenti isolane nei canali 61-69:
62 mux Retecapri Alpha, 63 mux Telegì, 64 mux Teletirreno, 65 Rete A mux 1, 66 mux Antenna, 67 Tivuitalia, 68 mux Telesardegna

L'articolo prosegue, cliccare su Leggi tutto...

Rango: 9.00 (2 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | Nessun Commento
News regione : Aggiornamenti radio
cristian Inviato il 1/11/2012 12:11:09

Un riepilogo su alcuni problemi dovuti in parte, al maltempo di questi giorni.
In particolare attualmente la 98.00 di Radiolina da Bruncu Vintura presenta una qualità audio ed una stereofonia pessima. Situazione simile per  la 88.2 di Deejay che Limbara trasmette con audio monofonico.

Altri problemi, ma qui pare che qui le cause potrebbero non essere  “semplicemente maltempo”  riguardano Radio Zero.
L’emittente, per l’ennesima volta sui 92.00 MHz in portante muta, pur presentando segnale Rds e stereofonia.

E’ stata nuovamente accesa per un breve periodo, ma attualmente la 93.8 di Internazionale da Serpeddì, risulta completamente spenta.

Un ringraziamento agli utenti per le preziose segnalazioni pubblicate sul forum, da cui è stato tratto questo riepilogo.

Rango: 8.00 (2 voti) - Vota questa notizia - Nessun Commento
News regione : Nuove frequenze per Radio Arcobaleno
SardegnaHertz Inviato il 1/11/2012 12:04:43

Un riepilogo delle principali novità nel panorama radiofonico sardo, segnalate anche sul nostro forum.

Partiamo con Radio Arcobaleno:  l’emittente insieme a Radio Iglesias è l’unica a trasmettere dalla città mineraria. 

L’emittente sin dalla sua nascita nel  1980 ha utilizzato la frequenza storica dei  102.5 con una copertura indirizzata soprattutto verso l’iglesiente e la piana del Cixerri.
Come riporta il sito http://www.arcobalenonotizie.it a questa si aggiunge una iso, sempre su 102.5, (che a noi risulta accesa saltuariamente) che permette una copertura anche verso alcune zone del basso sulcis.

Da alcuni giorni ci sono due novità. L’emittente infatti ha attivato tramite, la provincia di Carbonia-Iglesias ulteriori due frequenze a Nebida sui  104.5 (questa già andata in portante muta, probabilmente causa maltempo)  e sui 103.5 a Buggerru.  Si tratta specie la seconda, di località che a causa dell’orografia del territorio  presentano una scarsa copertura radio-televisiva da parte di tante altre emittenti.


Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Nessun Commento
News regione : premio Cuffie D'oro per Anicetto Scanu
cristian Inviato il 19/10/2012 21:53:52

Si è svolta nei giorni scorsi a Trieste, la seconda edizione del premio “Cuffie D’oro Lelio Luttazzi”, istituito per la prima volta nel 2011 è una sorta di Gran Premio della radio,  e si pone l’obiettivo di premiare i principali protagonisti di questo mezzo di diffusione.

La manifestazione organizzata con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia,  Sorrisi e Canzoni, e il Piccolo di Trieste ha voluto quest’anno, consegnare un premio speciale ad Anicetto Scanu, l’instancabile speaker e fondatore nel 1975 di Radio Sardinia,  colpito nel  2008, dalla sclerosi laterale amiotrofica.

Nonostante questo Anicetto continua a gestire la sua radio, attraverso uno “scan mouse” un apparecchio in grado di controllare i movimenti della sua mano.


Come riporta il quotidiano “Il Piccolo”:

«Le prime Cuffie d'Oro No Limits saranno consegnate proprio ad Anicetto - ha detto Carini - e sarà un premio che poi continuerà ad esistere all'interno della manifestazione, sarà designato non da una giuria, ma dalle segnalazioni che la gente o le stesse radio faranno. Cuffie destinate a persone o situazioni che vale la pena esaltare e far conoscere. Anicetto ci ha subito colpito - racconta - perché la sua storia è eccezionale, la storia di un vero appassionato della radio, che da 37 anni, nonostante le difficoltà, lavora con infinita passione. La sua forza ci fa riflettere, su quanto sia importante vivere al 100%, ogni giorno, condividendo pensieri e sensazioni, e la radio permette anche questo, di creare un filo diretto con la gente, di comunicare. Questa è la vera essenza del mezzo radiofonico. Anicetto - conclude - trasmette da viale Trieste, e, ironia della sorte, sembra quasi un segno del destino il collegamento con la città dove è nato l'evento Cuffie d'Oro, perché questo è il luogo che si candida a diventare capitale dell'emittenza radiofonica».

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Nessun Commento
« 1 ... 24 25 26 (27) 28 29 30 ... 32 »

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1011
Ultimo: adovar

Utenti online:
visitatori : 1
registrati : 0
Bots : 3
Totale: 4

Lista online [Popup]