Sei sulla pagina » Home Page » Forum » TV: razionalizzazione delle postazioni. [Digitale terrestre]

SardegnaHertz

Annunci

Annunci



Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


(1) 2 3 »




TV: razionalizzazione delle postazioni.
#1
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Ieri alle 23:26
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2465
Non In Linea
Nell'ottica di tagliare i costi e rendere più efficienti (in SFN, non sempre ridondanza uguale miglior servizio... Cagliari-Castello docet...) le infrastrutture delle reti degli operatori televisivi - così come si è proceduto per le frequenze col passaggio in tecnica digitale - occorra razionalizzare le postazioni, ovvero dismettere quelle aventi ridondanza o comunque sostituibili da altre in grado di coprire maggior popolazione.

Il primo caso che mi viene in mente è la parte occidentale della provincia di Sassari.

Oggi abbiamo Monte Oro per coprire Sassari, e Monte Palmavera per coprire Alghero.
Ieri avevamo Monte Alvaro per coprire sia Sassari che Alghero. Una postazione invece di due.
Monte Alvaro da vent'anni è stata, a ragione o a torto (vista l'attività estrattiva ivi presente), abbandonata dagli operatori tv in favore delle due postazioni cittadine, mentre in futuro un rilievo poco distante potrebbe - nell'ottica della razionalizzazione delle postazioni - prenderne l'eredità andando a coprire sia Sassari che Alghero (e le antenne oggi puntate su Monte Oro e su Palmavera non dovranno essere re-direzionate, vista la poca differenza in gradi tra le postazioni cittadine e il "nuovo" Monte Alvaro), due piccioni con una fava, così come avveniva fino alla fine dei anni '90.

Cosa ne pensate in merito a una razionalizzazione delle postazioni impiegate dagli operatori televisivi? Quali altri esempi e soluzioni, in altre zone dell'Isola, vi vengono in mente?

Inviato il :20/2 11:52
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#2
Webmaster
Webmaster


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
26/11/2005 13:38
Ultimo accesso:
Ieri alle 13:16
Da Musei
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Socio
Webmaster
Editor
Messaggi: 3043
Non In Linea
In primo luogo va detto, che quelle che a noi appassionati possono sembrare incredibili opere strutturali, sono comunque spesso delle torri, molto invasive per l’ambiente, quindi avere meno impianti sulle montagne o sulle colline non credo sia una cosa negativa.
Non sono in grado di quantificare i tempi, forse 15, 20 o 30 anni, ma personalmente ho la certezza che il futuro sarà soprattutto dominato dalla banda larga, che favorirà la nascita anche nel nostro paese della tv via cavo, dove per cavo intendo semplicemente fruizione di contenuti free o in abbonamento attraverso tecnologia FTTH.
A quel punto è chiaro che ci sarà, in ogni caso, un naturale ridimensionamento delle strutture di trasmissione che non dovranno più coprire le città, ma al contrario serviranno soprattutto per le aree rurali e per i piccoli centri, dove la visione di contenuti in streaming, ad esempio in 4k sarà ostacolata da una velocità di rete non adeguata.

Ma tornando al presente, mi viene in mente Campuspina. Le zone servite sono molto simili a quelle di Sa Scrocca Manna.

Inviato il :20/2 14:56
skype: cristian.puddu
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#3
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Ieri alle 23:26
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2465
Non In Linea
Citazione:

cristian ha scritto:
In primo luogo va detto, che quelle che a noi appassionati possono sembrare incredibili opere strutturali, sono comunque spesso delle torri, molto invasive per l’ambiente, quindi avere meno impianti sulle montagne o sulle colline non credo sia una cosa negativa.

Esatto, anche dal punto di vista ambientale.

Citazione:

cristian ha scritto:
Non sono in grado di quantificare i tempi, forse 15, 20 o 30 anni, ma personalmente ho la certezza che il futuro sarà soprattutto dominato dalla banda larga, che favorirà la nascita anche nel nostro paese della tv via cavo, dove per cavo intendo semplicemente fruizione di contenuti free o in abbonamento attraverso tecnologia FTTH.
A quel punto è chiaro che ci sarà, in ogni caso, un naturale ridimensionamento delle strutture di trasmissione che non dovranno più coprire le città, ma al contrario serviranno soprattutto per le aree rurali e per i piccoli centri, dove la visione di contenuti in streaming, ad esempio in 4k sarà ostacolata da una velocità di rete non adeguata.

Bene la tecnologia e lo sviluppo della tv via fibra, però va combattuta la fretta con cui le lobby delle TLC vogliono estinguere la tv gratuita via etere a favore della fruizione solo con tariffa.

Citazione:

cristian ha scritto:
Ma tornando al presente, mi viene in mente Campuspina. Le zone servite sono molto simili a quelle di Sa Scrocca Manna.

Sul lato sulcitano hai ragione, le due coperture si sovrappongono (il versante Iglesiente è già coperto dal Serpeddì)... Ma non va dimenticato che Campuspina - in grado di servire Cagliari e le zone in ombra da Serpeddì - potrebbe fare da antagonista a Capoterra: la polarità è la medesima (verticale), i gradi di differenza non superano il mezzo angolo retto, e con qualche Watts in più (ottimizzando le pannellature anche in favore di Cagliari) potrebbe tranquillamente rimpiazzare Capoterra (con Monastir servita da Badde Urbara).

Inviato il :20/2 17:33
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#4
Webmaster
Webmaster


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
30/8/2010 9:47
Ultimo accesso:
10/12/2018 23:19
gruppi
Utenti registrati
Webmaster
Collaboratore
Editor
Socio
Messaggi: 147
Non In Linea
A parole si può attuare tutto, i vincoli che prima non esistevano nelle varie postazioni, oggi sono più complicati, impatto ambientale ecc…. . Di certo la telefonia mobile non ha questi problemi attiva ovunque gli pare con o senza vincoli.

Inviato il :20/2 21:59
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#5
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Ieri alle 23:26
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2465
Non In Linea
Citazione:

Webmaster2 ha scritto:
A parole si può attuare tutto, i vincoli che prima non esistevano nelle varie postazioni, oggi sono più complicati, impatto ambientale ecc…. . Di certo la telefonia mobile non ha questi problemi attiva ovunque gli pare con o senza vincoli.

In realtà, qualsiasi postazione di operatori nel ramo TLC, è soggetta a vincoli di varia natura cui nessun settore (telefonia, radio, televisione, ecc...) è esente dal rispettarli. Attivazioni comprese.

E parliamo di vincoli che, sommando le varie nature fra loro, volgono più alla diminuzione delle postazioni che al mantenimento di alcune ridondanze talvolta scomode (operatori tv su rete SFN, ovvero tutti in Sardegna tranne l'attuale mux 1 RAI), talvolta antieconomiche (operatori radio e telefonia).

Inviato il :21/2 0:44
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#6
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Ieri alle 20:35
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2663
Non In Linea
credo che purtroppo vincoli a parte, che devono essere rispettati da tutti, il problema della razionalizzazione delle postazioni e non ultimo delle risorse frequenziali, un domani ci farà usufruire quasi esclusivamente solo della tv via ip, costringendoci a pagare per vederla,, mi auguro sia solo una mia idea, magari strampalata.....ma mi chiedo: perchè in italia, almeno con la tv non si è voluto adottare il cavo come avviene in inghilterra, germania ecc??

Inviato il :21/2 8:29
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#7
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Ieri alle 23:26
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2465
Non In Linea
Citazione:

satellite ha scritto:
credo che purtroppo vincoli a parte, che devono essere rispettati da tutti, il problema della razionalizzazione delle postazioni e non ultimo delle risorse frequenziali, un domani ci farà usufruire quasi esclusivamente solo della tv via ip, costringendoci a pagare per vederla,, mi auguro sia solo una mia idea, magari strampalata.....ma mi chiedo: perchè in italia, almeno con la tv non si è voluto adottare il cavo come avviene in inghilterra, germania ecc??

Perché avrebbe comportato dei costi notevoli a livello infrastrutturale rispetto alla diffusione via etere, infatti l'obbiettivo delle prime televisioni libere era coprire subito maggior popolazione possibile con una rete meno complessa e che non comportasse costi per il fruitore.
Per questo motivo, chi in Italia iniziò via cavo (dunque a pagamento per l'utenza) non appena la legge lo consentì passó immediatamente alla diffusione libera via etere, guadagnando spettatori, più inserzionisti, e tagliando i costi di gestione.

Inviato il :21/2 13:52
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#8
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Ieri alle 23:26
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2465
Non In Linea
Tornando alla razionalizzazione degli impianti, avantieri ho accennato alla possibilità di far rinascere una postazione in grado di servire praticamente lo stesso territorio che televisivamente veniva coperto da Monte Alvaro; rispetto a quest'ultimo (che si trova a 2,5 km a sud-ovest) non è oggetto di attività estrattiva tale da comprometterne l'esercizio. L'altitudine è la stessa, e - con Monte Oro ridotto a gap-filler per Caniga - sarebbe in grado di sostituire egregiamente Monte Palmavera (senza che le utenze debbano re-direzionare le antenne; pochissimi gradi di scarto fra le due postazioni). Le simulazioni di copertura al programma lo confermano.

Ecco l'ubicazione della possibile postazione in grado di sostituire Monte Alvaro (e portare Palmavera alla dismissione):

Allega file:



png  Sostituto Monte Alvaro.png (800.56 KB)
317_5a8e2215411ea.png 1230X530 px

Inviato il :22/2 2:52
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#9
Dottore
Dottore


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
2/5/2006 22:39
Ultimo accesso:
11/12/2018 18:12
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Editor
Messaggi: 598
Non In Linea
Quanto sarebbe utile per le radio. Con un solo impianto ti porti dentro un utenza di circa 200.000 persone.

Inviato il :22/2 16:12
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#10
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/4/2007 5:16
Ultimo accesso:
9/9 21:40
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 939
Non In Linea
Per la zona di Alghero ( e non solo) anche Cima Canistreddu non è male...peccato che, dopo l' Enel, è oramai ad appannaggio dell' ENAV ...

Inviato il :24/2 11:29
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto







Puoi vedere le discussioni.
Non puoi iniziare una nuova discussione.
Non puoi rispondere ai messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi aggiungere nuovi sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.
Non puoi allegare file ai messaggi.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.
Non puoi utilizzare tipo di discussione.
Non puoi utilizzare la sintassi HTML.
Non puoi utilizzare la firma.
Non puoi creare pdf.
Non puoi stampare la pagina.

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 486
Ultimo: sardo

Utenti online:
visitatori : 12
registrati : 0
Bots : 11
Totale: 23

Lista online [Popup]