Sei sulla pagina » Home Page » Forum » Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte [Varie Radio]

SardegnaHertz

Annunci

Annunci



Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


(1) 2 3 4 ... 6 »




Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#1
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
8/7/2006 20:03
Ultimo accesso:
Oggi alle 19:23
Da Gonnesa e Iglesias
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Socio
Messaggi: 1474
Non In Linea

Inviato il :3/7/2012 16:39
www.sardegnahertz.it
Postazioni-serpeddi'-campuspina-san michele
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#2
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/9/2006 17:03
Ultimo accesso:
31/10 17:24
Da provincia di Oristano
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 771
Non In Linea
Voi che ne pensate? Finora ho letto solo pareri contrari, io invece dico che, nostalgici a parte, ormai le SW sono obsolete, dispendiose e secondo alcuni, test alla mano, pure nocive, ovviamente quando utilizzate in modo scriteriato, come faceva il soggetto di questa discussione.

Inviato il :3/7/2012 22:01
Deejay Raf
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#3
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
24/10/2011 23:15
Ultimo accesso:
17/11 20:22
Da Nord Sardegna
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 991
Non In Linea
Le onde corte sono sicuramente obsolete,usate nel modo classico.
Trovo che le onde medie siano sempre state fin troppo ignorate
nel nostro paese,tanto che la Rai le ha abbandonate da qualche
anno,tranne che per RadioUno...Avrebbero potuto essere collocate
su questa banda tutte le talk-radio comunitarie,religiose,politiche etc.
risparmiando così un bel po' di frequenze fm per le music radio.
Tra l'altro tempo fa avevo letto di test americani per la radio digitale
che utilizzavano proprio l'AM con risultati molto buoni...
Quì come al solito,manco a parlarne...
In ogni caso,l'AM analogica è ancora in uso negli altri paesi europei,
io infatti ricevo tranquillamente le radio spagnole e francesi tutto
l'anno e tutto il giorno senza problemi.
Al calar del sole anche le olandesi,tedesche,europa dell'est etc.
Con una semplice radio con antenna interna...


Inviato il :3/7/2012 22:30
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#4
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
20/5/2006 14:03
Ultimo accesso:
1/11 13:23
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Editor
Messaggi: 953
Non In Linea
L'AM, la mitica AM. Quante notti da ragazzino passate a cercare di individuare da dove arrivassero tutte quelle radio (e ai tempi senza internet era maledettanente complicato!) o ad ascoltare il Notturno Italiano sui 900 khz di Radio 1 da Milano o sugli 846 di Radio 2 da Roma, i vari GR regionali alle 7.20 del mattino, le radiocronache del campionato spagnolo sui 738 della Radio 1 spagnola da Barcellona. E ancora Capodistria, Montecarlo, le trasmissioni in
italiano della radio tedesca o di quella albanese... Sarò nostalgico ma mi spiace che in Italia sia una banda praticamente abbandonata...

Inviato il :3/7/2012 23:28
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#5
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Oggi alle 16:21
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2461
Non In Linea
delle mitiche OM, ricordo che irradiavano rmc sui 702 khz, quando la radio non era presente in fm almeno in sardegna, parlo degli anni 80, anche radio vaticana sui 1530 khz si ricevevano bene, ma solo la notte............ per il resto ci sono radio spagnole, francesi , arabe e dell'europa orientale..

Inviato il :4/7/2012 8:19
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#6
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
20/5/2006 14:03
Ultimo accesso:
1/11 13:23
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Editor
Messaggi: 953
Non In Linea
Già, i 702 khz di RMC che venivano spenti tutte le sere alle 19.30 (o alle 20, non ricordo di preciso), frequenza passata poi a Radio Cina Internazionale. La Radio Vaticana, in italiano, era anche sui 585 khz, era la rete per Roma ma nella costa orientale sarda si riusciva a sentire abbastanza bene

Inviato il :4/7/2012 10:23
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#7
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
24/10/2011 23:15
Ultimo accesso:
17/11 20:22
Da Nord Sardegna
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 991
Non In Linea
A proposito di RadioMonteCarlo,io ricordo che un certo signore,
prendeva il segnale dai 702 khz e li ripeteva in fm per poter
vendere la pubblicità locale sfruttando appunto il nome di RMC...
Le interruzioni tranciavano brutalmente la diretta di Rmc
agli orari stabiliti (tramite timer,suppongo),per poi riprendere
subito dopo,naturalmente a canzone già a metà.
Più o meno ciò che accade ora con Lattemiele in Sardegna.
Inutile dire che chiunque poteva notare la differenza di qualità
che c'era dalla diretta presa da AM e la pubblicità locale...
Ricordo che si faceva pure pubblicità su La Nuova,la frequenza citata
era 93.0 mhz,in realtà se non ricordo male era 92.9 da Sassari e
93.1 da Limbara (o viceversa)...


Inviato il :4/7/2012 19:36
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#8
maestro
maestro


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/5/2007 21:30
Ultimo accesso:
20/9/2016 12:31
Da Repubblica indip. della Sardegna
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 266
Non In Linea
Nella metà degli anni 70" spesso per vari motivi volavo a bordo dei DC9 ATI, a terra e dopo ogni atterraggio in tutta italia gli aeromobili A.T.I. e Alitalia diffondevano a bordo Radio Monte Carlo, ora con tutta la tecnologia disponibile in F.M. non sarebbe così semplice come allora, una frequenza che copriva praticamente quasi tutta l'europa.
Negll'anno 1987 Millecanali ( rivista mensile ben nota agli operatori del settore radiotelevisivo ) gli dedicò un ampio servizio illustrando minuziosamente anche la parte trasmittente ( antenna e trasmettitore principale 1,2 Megawatt più riserva 500 Kilowatt.
Ciao

Inviato il :4/7/2012 22:07
Se è probabile che i saccenti a volte danno fastidio è sicuro che gli ignoranti e presuntuosi fanno danni....Talvolta anche gravissimi.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#9
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/4/2007 5:16
Ultimo accesso:
19/11 19:56
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 928
Non In Linea
State parlando del mitico sito di trasmissione di Col de la Madone: le antenne erano alimentate con un grossissimo cavo coassiale, proveniente dalla sala trasmettitori posta di sotto...un serpentone del diametro di metri.....
La copertura di RMC in OM era praticamente nazionale, anche se in Sicilia e Puglia il segnale soffriva un poco.
Quanto all' utilizzo dell' AM in aeronautica, oltre all' ascolto a bordo mediante i ricevitori in fonia dei radiofari NDB, segnalo il vecchio ponte OM di Sestu (rimane a Cortexandra lo spazio della vecchia antenna e i locali del trasmettitore)utilizzato come radio faro (seppure non ufficialmente).
Con 1 KW di potenza, la ricezione in distanza era paragonabile a quella dell'NDB di Capo Carbonara: era perfetto per l' avvicinamento a Cagliari e perfetto sostituto del Compass Locator posizionato a la Scafa (da 50 watts), qualora questo fosse risultato spento o in avaria.
Bei tempi.....
Bye

Inviato il :6/7/2012 9:15
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Vaticana abbandona le onde medie e corte
#10
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/4/2007 5:16
Ultimo accesso:
19/11 19:56
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 928
Non In Linea
Dimenticavo una cosa: dopo aver fritto a suon di megawatts le popolazioni vicine, chiudere quei mostri era il minimo che potevano fare.
Peccato che nessuno degli alti prelati, preposti alla conduzione scellerata di quegli impianti, pagherà i danni alla salute delle popolazioni residenti.
Mi ricordano i crociati in terra santa, quelli che in nome della parola di Dio ammazzavano gli infedeli...ci penserà il Signore,a punire la loro cattiveria .... ma cio che hanno fatto rimane: gli errori dei medici sono ricoperti dalla terra, quelli dei ricchi dal denaro.... quelli dei cardinali arroganti, entrambi ...

Inviato il :6/7/2012 9:25
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto







Puoi vedere le discussioni.
Non puoi iniziare una nuova discussione.
Non puoi rispondere ai messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi aggiungere nuovi sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.
Non puoi allegare file ai messaggi.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.
Non puoi utilizzare tipo di discussione.
Non puoi utilizzare la sintassi HTML.
Non puoi utilizzare la firma.
Non puoi creare pdf.
Non puoi stampare la pagina.

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1003
Ultimo: raffles

Utenti online:
visitatori : 9
registrati : 0
Bots : 4
Totale: 13

Lista online [Popup]