Sei sulla pagina » Home Page » Forum » Re: Radio Press in crisi [Varie Radio]

SardegnaHertz

Annunci

Annunci



Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


« 1 ... 5 6 7 (8)




Re: Radio Press in crisi
#71
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
24/10/2011 23:15
Ultimo accesso:
17/11 20:22
Da Nord Sardegna
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 991
Non In Linea
Citazione:

Maurizio ha scritto:
Radio Press è fallita. È solo l’ennesima Radio locale, l’ultima di una lunga lista, che ha dovuto chiudere i battenti. Non che mi piacesse particolarmente, e sorvolo sui motivi, ma sicuramente ha avuto il grande merito di fare informazione locale, dare voce a tante realtà che faticano a trovare spazi nei vari organi di stampa, coinvolgere tante persone, e fare formazione.
Radio Press ha avuto un certo successo in città, soprattutto in certi ambienti, eppure non ce l’ha fatta. Perché?
Proverò a spiegare un paio di cose che forse in pochi conoscono.
Un tempo era facile fare radio, sia sul piano tecnico che su quello fiscale. Bastavano un po’ di dischi da casa e dagli amici e qualche matto che si mettesse a dire quattro scemenze dietro a un microfono, fare scherzi telefonici, o prendere dediche e richieste musicali e la radio era fatta. Poi tutto è cambiato. Dall’assegnazione delle frequenze in poi, senza entrare nei particolari, le radio “libere”, hanno dovuto sottostare a un processo di “aziendalizzazione”. Non più radio per hobby, dunque, ma veri e propri soggetti giuridici, con obblighi legali e fiscali come le altre imprese. Per legge, le radio locali devono avere almeno due dipendenti, uffici in regola con la normativa sulla sicurezza, tutti gli speaker devono avere l’agibilità, i contributi pagati, avere tutti i supporti audio in originale, pagare la SIAE e tutte le tasse che normalmente strozzano anche le imprese. Con la differenza che le Radio non sono come tutte le altre imprese.
Le Radio spendono molto per creare un prodotto che la gran parte di chi lo utilizza non pagherà. In termini economici parliamo di “esternalità”. I costi possono essere coperti solo attraverso donazioni volontarie, sempre rare o inesistenti, contributi pubblici, pubblicità istituzionale e, il modo più ovvio, attingendo dal mercato pubblicitario.
In Sardegna la legge sull’editoria ha subito un forte attacco dalla giunta Soru nel tentativo di organizzare il settore secondo criteri di efficienza. Nonostante ciò, ancor oggi la pubblicità istituzionale della Regione e suoi enti, ma anche quella delle Provincie e dei Comuni, viene assegnata in base a criteri poco trasparenti e spesso in base a conoscenze dirette e simpatie personali.
Il mercato della pubblicità locale, invece, è stato ucciso dalla mancanza di figure professionali che non avendo argomentazioni, finivano per attuare solo politiche di prezzo, praticando sconti fortissimi pur di avere un contratto. Spesso ciò è stato reso possibile da chi aveva le spalle più coperte, ma anche da tanti improvvisati del mestiere. Come può vivere una Radio che vende uno slot a 2€ o perfino a 50 centesimi? Quanta pubblicità serve per coprire i costi degli uffici, degli impianti di trasmissione, delle apparecchiature, della corrente, del personale, delle tasse?
Tutto questo, io credo, ha fatto sì che la pubblicità radiofonica fosse svilita anche nell’immaginario collettivo.
Va anche detto che in Sardegna oltre ad un esiguo bacino di utenza, c’è una forte frammentazione e le Radio sono ancora una cinquantina e di queste alcune sono poco più che Radio condominiali e gran parte sono Radio di quartiere, di paese, o al massimo cittadine. Ma tutto questo non si sa. O meglio, non si vuole sapere, e non si vuole far sapere. Perché è facile dichiararsi Radio Regionali o Radio Provinciali, ma di fatto, chi controlla? E chi ha interesse a saperlo? Nessuno, o quasi.
Invece gli strumenti per le misurazioni del segnale e del bacino di utenza e gli strumenti di indagine statistica ci sarebbero. Ho provato a proporre anni fa uno studio al Corerat, ora Corecom, ma è stato inutile. Si è sempre preferito affidare studi improbabili e superficiali all’Università.
Chi dirige quell’ente sono giornalisti o politicanti che di radio non sanno nulla e non vogliono sapere.
Chi ha osato aderire alle indagini di mercato di Audiradio prima ed Eurisko poi, ha dovuto constatare sia gli altissimi costi ma soprattutto i forti limiti, per dir poco, di un sistema di indagine statistica obsoleto e impreciso che sembrerebbe quasi una presa in giro se non fosse per il carattere vessatorio.
Io penso che gran parte delle Radio in Sardegna abbia il fiato corto. Non credo che si possa dare la colpa agli editori, perché avere una Radio vuol dire avere un pozzo mangiasoldi senza fondo.
Da anni penso, forse ingenuamente, che solo una forte azione da parte della politica e un dialogo fra i concessionari possa portare a qualcosa di buono, ma la rivalità e alta e ciascuno cura il proprio orticello.
Sono anche convinta che l’eccessiva frammentazione di nano e micro Radio non serva a nulla e nessuno e non potrà durare e l’agonia delle emittenti radiofoniche locali sarà destinata a durare a lungo.
Stefania!

Io concordo in pieno,e apprezzo il coraggio di chi scrive un post così lungo che qualcuno magari non ha avuto voglia di leggere fino in fondo...Perciò lo rilancio.

Inviato il :2/6/2013 18:35
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#72
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
29/8/2008 0:02
Ultimo accesso:
11/10 1:54
Da Tutto il mondo è paese!!!
gruppi
bannato
Messaggi: 1315
Non In Linea
Non si poteva scrivere niente di più chiaro e tristemente veritiero...

Inviato il :3/6/2013 23:24
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#73
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Oggi alle 19:29
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2460
Non In Linea
io mi domando una cosuccia: anzi due: ma chi sta usando la 93.5 lo puo fare?? ha una concessione o autorizzazione magari provvisoria a trasmettere??

il dubbio mi viene spontaneo vista l'assenza di jingles e la contemporanea presenza della solita "cassettina" registrata, senza che vi sia un minimo cambio di brani...

Inviato il :4/6/2013 8:20
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#74
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
29/8/2008 0:02
Ultimo accesso:
11/10 1:54
Da Tutto il mondo è paese!!!
gruppi
bannato
Messaggi: 1315
Non In Linea
1) le "consessioni provvisorie" in Italia NON ESISTONO!!!
2) chi ha una concessione ha dei precisi obblighi sulla programmazione, in primis trasmettere in modo da poter essere identificabile (jingles o station id e pi code nell'RDS)
3) essendo fallita la Deltamedia srl (titolare della concessione con annessa frequenza dei 93.5), NESSUNO potrebbe usare tale frequenza, che dovrebbe essere rimessa in gioco attraverso un asta tra concessionari, tornando prima in mano al Ministero...

A voi le conclusioni...

Inviato il :5/6/2013 13:07
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#75
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Oggi alle 19:29
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2460
Non In Linea
chi sta trasmettendo ABUSIVAMENTE, sui 93.5, DEVE SPEGNERE IMMEDIATTAMENTE le apparecchiature di trasmissione, e lasciare IN PORTANTE MUTA (come era prima)il tramsettiotre. è quindi MEGLIO che sia il ministero ad occuparsi di quella frequenza, con un'asta tra chi ha la concessione.


Inviato il :5/6/2013 14:58
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#76
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
29/8/2008 0:02
Ultimo accesso:
11/10 1:54
Da Tutto il mondo è paese!!!
gruppi
bannato
Messaggi: 1315
Non In Linea
Ma è vero che ora sui 93.5 è pure riapparsa stereofonia ed RDS R. PRESS??? :O

Inviato il :16/6/2013 16:46
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#77
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Oggi alle 19:29
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2460
Non In Linea
Confermo ID RDS con scritto R.PRESS

Inviato il :16/6/2013 18:29
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#78
Studente
Studente


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
12/10/2011 22:40
Ultimo accesso:
1/11 17:39
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 79
Non In Linea
Attenzione,è fallita la societa che gestiva l'emittente,non è detto che la concessione l'abbia rilevata qualcun'altro,prima..

Inviato il :16/6/2013 22:59
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio Press in crisi
#79
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Oggi alle 19:29
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2460
Non In Linea
come ho scritto in un altro post, le trasmissioni di questa emittente, sono "iniziate" lo scorso 24 maggio, forse hanno rilevato la fx in tempo, prima che fosse dichiarata fallita la deltamedia.. staremo a sentire che accade.

rammento altresi, che 10 gg fa, sempre sulla fx 93.5, ho ascoltato una programmazione simile a quella di radio iglesias, con tanto di classifiche, notizie, meteo etcc. il tutto senza jingle ne alcuna denominazione.
tale programmazione, è stata sostituita dalla solita "cassettina2 il giorno dopo. mahhhhhhh

Inviato il :17/6/2013 8:27
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto







Puoi vedere le discussioni.
Non puoi iniziare una nuova discussione.
Non puoi rispondere ai messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi aggiungere nuovi sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.
Non puoi allegare file ai messaggi.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.
Non puoi utilizzare tipo di discussione.
Non puoi utilizzare la sintassi HTML.
Non puoi utilizzare la firma.
Non puoi creare pdf.
Non puoi stampare la pagina.

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1003
Ultimo: raffles

Utenti online:
visitatori : 10
registrati : 0
Bots : 2
Totale: 12

Lista online [Popup]