Sei sulla pagina » Home Page » Forum » Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari [Varie Radio]

SardegnaHertz

Annunci

Annunci



Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


« 1 2 (3)




Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#21
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/4/2007 5:16
Ultimo accesso:
19/11 19:56
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 928
Non In Linea
Castello andrebbe ripulita dalla RF come hanno fatto con la TV ( ma nel caso TV le ragioni sono state altre e non entro in merito..)
Satellite , oltre alle solite postazioni di sempre ("battezzate" da RAI fin dai primordi dell' FM) , ossia Serpeddì e Capoterra , a meno di vincoli ambientali e "militari" (Tetra ???) la parte alta della sella del Diavolo sopra la Monfenera potrebbe essere un' ottima soluzione.
Ho fatto esperimenti in merito da Sant' Elia nel 1984 e nel 87 con l' intento di ripetere Radio Luna in banda da Campu Spina (poi abbiamo optato su Castello).
Coperta un poco da Monte Urpinu, fa il suo dovere sia in città che nell' interland, e poi non ci sono abitazioni attorno.
Altro rilievo mai preso in considerazione, ma strategico dal punto di vista radioelettrico sulla città alla pari con Serpeddì, è monte Arcosu.
Bye

Inviato il :29/6 13:47
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#22
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Oggi alle 13:33
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2285
Non In Linea
Citazione:

CNS-ATM ha scritto:
Castello andrebbe ripulita dalla RF come hanno fatto con la TV ( ma nel caso TV le ragioni sono state altre e non entro in merito..)
Satellite , oltre alle solite postazioni di sempre ("battezzate" da RAI fin dai primordi dell' FM) , ossia Serpeddì e Capoterra , a meno di vincoli ambientali e "militari" (Tetra ???) la parte alta della sella del Diavolo sopra la Monfenera potrebbe essere un' ottima soluzione.
Ho fatto esperimenti in merito da Sant' Elia nel 1984 e nel 87 con l' intento di ripetere Radio Luna in banda da Campu Spina (poi abbiamo optato su Castello).
Coperta un poco da Monte Urpinu, fa il suo dovere sia in città che nell' interland, e poi non ci sono abitazioni attorno.
Altro rilievo mai preso in considerazione, ma strategico dal punto di vista radioelettrico sulla città alla pari con Serpeddì, è monte Arcosu.
Bye

Occorre precisare alcune di queste ragioni (ovviamente sul lato pratico) che, a differenza della radiofonia, hanno portato gli operatori televisivi al progressivo abbandono di Castello e postazioni cittadine affini.

La ricezione radiofonica avviene

-Prevalentemente in mobilità rispetto a un ascolto fisso o in interni
-Su frequenze VHF in banda II, con caratteristiche propagative superiori alla banda III e all'UHF, dunque le antenne riceventi - al fine della corretta fruizione di tali segnali - richiedono minore direttività e minore guadagno. Dunque, in assenza di ostacoli orografici rilevanti, basta un'antenna omnidirezionale.

Mentre la ricezione televisiva avviene

-Prevalentemente in posizione fissa (con antenna esterna o interna), anche se sta fortunatamente prendendo piede la ricezione in mobilità grazie agli autoradio provvisti di tuner DVB.
-Su frequenza VHF in banda III e in UHF, con caratteristiche propagative inferiori rispetto alla banda II, quanto basta perchè le antenne riceventi necessitino di un minimo di direttività e di un guadagno superiore rispetto alle antenne utilizzate per ricevere i servizi radiofonici.
Ne consegue che per una corretta fruibilità dei segnali televisivi, anche in assenza di ostacolo orografici di rilievo, è quasi sempre necessario avere un'antenna diretta verso l'impianto trasmittente, diversamente la ricezione potrebbe presentare criticità.

Quindi, quali sono le ragioni sul piano tecnico che hanno progressivamente portato alla fuga gli operatori televisivi da Castello?

-La presenza della Rai dal Serpeddì, da Badde Urbara e (da poco meno di cinquant'anni) da Capoterra.
-Il parco antenne riceventi (preesistenti le tv private) diretto ovviamente verso le tre postazioni sopra indicate.
-L'aggiunta (e talvolta complicata miscelazione) dell'antenna di banda V UHF verso Castello, alla nascita dell'emittenza privata (Videolina, ndr), che se non effettuata a regola d'arte (l'ATP 38 era una manna dal cielo...) poteva compromettere la ricezione dell'UHF 30 (nonostante fosse in banda IV) del secondo programma, e di la con gli anni la fruibilità dei segnali via via accesi da Castello prima, dalle postazioni cittadine durante e dal Serpeddì poi.
-I sucessivi (post Mammì) ma sporadici interventi di manutenzione sugli impianti esistenti, nonchè le nuove installazioni dagli anni '90 in poi, videro sparire dal parco antenne riceventi l'antenna UHF verso Castello, ormai ridondante col trasferimento in massa degli operatori tv privati verso Serpeddì (avente maggiore copertura rispetto a Castello) e Capoterra. Castello restava più che altro come back-up e comunque per mantenere la continuità di servizio agli impianti mai aggiornati da vent'anni prima.
-Morale: se sei un operatore televisivo e vuoi essere ricevuto dalla maggior parte dei cagliaritani, o hai l'impianto al Serpeddì (come l'attuale stragrande maggioranza delle antenne cittadine) o sei tagliato fuori da oltre 400.000 utenze della Città Metropolitana (le utenze di Capoterra si aggirano attorno alle 50.000 potenziali).

Si arrivò dunque alla digitalizzazione dei segnali televisivi, ottobre 2008, per la dismissione delle emissioni tv (già dall'autunno 2007 solo DVB-T) dalla storica postazione di Cagliari Castello: 33 anni di onorato servizio (solo TIMB3 e TIMB4, UHF 57 e 60, continuarono ad avere l'impianto cittadino fino al 2011, ma spostato in Via Bainsizza, su postazione propria ovvero Telecom Italia).

Alla luce di questo excursus televisivo, veniamo al dunque: senza girarci intorno, per gli operatori radiofonici non sarebbe un problema trovare postazioni alternative a Castello o a Palazzo Griffa. Ma dal punto di vista orografico i nodi vengono al pettine: pochissime le eventuali postazioni papabili in grado di sostituire realmente Castello e Palazzo Griffa, rimanendo nella Città Metropolitana.

C'è il rovescio buono della medaglia: come detto prima, la ricezione in banda II non sempre necessità
direttività, quindi buona idea Monte Arcosu (più in alto rispetto alla vicina Capoterra, coprirebbe ancora meglio la città) ma bisognerebbe renderlo facilmente praticabile ai fini di una meno difficoltosa installazione degli impianti nonchè della loro manutenzione.

Il colle di Sant'Elia, questo il nome topografico del rilievo vicino alla Sella del Diavolo, in virtù dell'ostacolo orografico di Monte Urpinu, sarebbe adatta a coprire adeguatamente l'hinterland di Cagliari più che la città stessa.

Queste le ragioni per cui attualmente chi non può sbarcare sul Serpeddì si tiene ben stretta Castello o Palazzo Griffa, almeno finchè non venga presa seriamente in considerazione Monte Arcosu.

Inviato il :29/6 17:37
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#23
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/4/2007 5:16
Ultimo accesso:
19/11 19:56
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 928
Non In Linea
Concordo Mivar: le soluzioni in FM ci sono... L' Fm è molto piu versatile e omnidirezionale
La tv è un' altra cosa ..... perdonatemi un OT per Mivar: concordi che con qualche Gap Filler attivo avrebbero potuto gestire lo spegnimento di Capoterra? A volte me lo chiedo ...e mi arrabbio pure quando vado in vacanza a Costa Rey, una vergogna !!
In concomitanza dello spegnimento di Castello e l' SFN hanno pure spento quei microripetitori tanto importanti per certe piccole comunità. Bastava qualche Gap Filler, magari in VHF e MFN..
Saluti a tutti.

Inviato il :2/7 22:15
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#24
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Oggi alle 13:33
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2285
Non In Linea
Citazione:

CNS-ATM ha scritto:
Concordo Mivar: le soluzioni in FM ci sono... L' Fm è molto piu versatile e omnidirezionale
La tv è un' altra cosa ..... perdonatemi un OT per Mivar: concordi che con qualche Gap Filler attivo avrebbero potuto gestire lo spegnimento di Capoterra? A volte me lo chiedo ...e mi arrabbio pure quando vado in vacanza a Costa Rey, una vergogna !!
In concomitanza dello spegnimento di Castello e l' SFN hanno pure spento quei microripetitori tanto importanti per certe piccole comunità. Bastava qualche Gap Filler, magari in VHF e MFN..
Saluti a tutti.

Capoterra (solo per Cagliari e la restante Città Metropolitana) dal punto di vista orografico può essere tranquillamente sostituita da Campuspina e da Punta San Michele.
Fino all'ottobre 2008, a Cagliari nel versante EST e nelle zone in ombra verso Serpeddì, era abbastanza frequente fra le utenze con antenna verso Capoterra avere alcuni segnali analogici interferiti con gli isocanali da Campuspina: stessa polarizzazione, in media fra i 30°-50° di differenza a seconda del luogo di ricezione. A tal punto che era addirittura possibile, pur sempre con le "interferenze" di Capoterra, servirsi regolarmente delle emissioni di Campuspina.

Ma torniamo sul piano orografico. Abbiamo detto che Campuspina e Punta San Michele possono sostituire Capoterra, ma ciò vale solo per Cagliari e la restante Città Metropolitana.

Tuttavia, vi sono alcuni comuni (o parte di essi) dell'attuale provincia di Villacidro-Sanluri in ombra dal Serpeddì e che un eventuale spegnimento di Capoterra li lascerebbe al buio in quanto ostacolati anche verso Campuspina: in particolare mi riferisco a Monastir.

Monastir conta circa 4500 potenziali utenze, la cui gran parte - ostacolata da Monte Zara verso Serpeddì - è costretta a servirsi da Capoterra (e, fino all'ottobre 2008, da Castello).
Un eventuale spegnimento di Capoterra in favore di Campuspina lascerebbe gran parte del paese al buio.

E qui entra in gioco Punta San Michele; ha una copertura migliore di Campuspina, riesce a raggiungere anche Monastir, ma è una postazione proprietaria: nata con Videolina, cui tuttora ne detiene il possesso e l'esclusivo utilizzo (per quanto riguarda la tv) assieme alla sorella TCS.

Morale: per la Città Metropolitana di Cagliari, Capoterra è sicuramente sostituibile da Campuspina.
Ma bisogna valutare soluzioni alternative per non lasciare paesi come Monastir al buio: per quest'ultimo, Badde Urbara non è da scartare (posizione orografica, otticità quasi perfetta, potenze in gioco elevate) nonostante i 93 km.

Inviato il :3/7 3:16
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#25
Guru
Guru


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
5/4/2007 5:16
Ultimo accesso:
19/11 19:56
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 928
Non In Linea
San Michele ha una copertura invidiabile del Sulcis, oltre all' apertura sul Campidano.
E' una postazione sottovalutata, inoltre è inaccessibile per i privati causa limitazioni per la vicina base elicotteri della forestale.
Per troppo tempo poi è stata penalizzata dalla mancanza di energia elettrica: l' ENEL ha servito la postazione solo agli inizi degli anni 90 dopo aver chiesto cifre iperboliche per portare la 15 Kv in vetta (pur avendo una linea verso Iglesias nella vicina base elicotteri).
Poi l' arrivo della regione, Interpolizie, etc....e la vetta si popola di tralicci.
Non dimenticherò mai Radio Luna (e Spazio X) con soli 100W da San Michele, i contolli di copertura, l' affitto mostruoso presso l' unica postazione alimentata...eppure quella postazione era un incanto!!
Monastir e non solo, Mivar: pure la parte alta di Sinnai usufruisce di Capoterra (oltre tutta la costa a ridosso dei Sette Fratelli in ombra su Serpeddì) .....molti dimenticano che le antenne TV sono direttive e non le orientano in elevazione .
Qualcuno ha foto del sottotetto di Griffa?? Pure in privato...
E' dai tempi di Radio Flash che non entro in quel posto..
Bye

Inviato il :8/7 11:15
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#26
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
4/4/2008 12:10
Ultimo accesso:
Oggi alle 13:05
Da san gavino monreale
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 2460
Non In Linea
radio falshh ?? bella radio, la sentivo pure qui a san gavino, chiuse nell'agosto 1990 cuasa mammi

Inviato il :8/7 12:59
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#27
Dottore
Dottore


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
26/7/2007 3:12
Ultimo accesso:
18/11 16:32
Da Cagliari
gruppi
Utenti registrati
Messaggi: 539
Non In Linea
Una curiosità: qualcuno sa se si sia mai provato, per la zona costiera bassa tra Cagliari e Villasimius, a irradiare dalla collina di Chia dove c'è un ripetitore RAI?

Inviato il :8/7 15:56
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto


Re: Radio off da griffa causa G7 a cagliari
#28
Nobel
Nobel


_MD_NEWBB_HIDEUSERDATA
Utente dal:
23/10/2007 22:43
Ultimo accesso:
Oggi alle 13:33
Da Cagliari.
gruppi
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi: 2285
Non In Linea
Citazione:

Dan1971 ha scritto:
Una curiosità: qualcuno sa se si sia mai provato, per la zona costiera bassa tra Cagliari e Villasimius, a irradiare dalla collina di Chia dove c'è un ripetitore RAI?

No; l'orografia, sia per Chia che per Domus de Maria, rende impossibile irradiare verso Cagliari e nella costa verso Villasimius.

Inviato il :8/7 19:41
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Twitter Facebook Google Plus LinkedIn Del.icio.us Digg Reddit Mr. Wong Segnala In alto







Puoi vedere le discussioni.
Non puoi iniziare una nuova discussione.
Non puoi rispondere ai messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi aggiungere nuovi sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.
Non puoi allegare file ai messaggi.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.
Non puoi utilizzare tipo di discussione.
Non puoi utilizzare la sintassi HTML.
Non puoi utilizzare la firma.
Non puoi creare pdf.
Non puoi stampare la pagina.

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1003
Ultimo: raffles

Utenti online:
visitatori : 9
registrati : 0
Bots : 1
Totale: 10

Lista online [Popup]