Sei sulla pagina » Home Page » Forum » Forum - Tutti i messaggi

SardegnaHertz

Annunci

Annunci

Sardegnahertz Indice del forum


Home page » Tutti i messaggi (mivar_63)




Re: TV: razionalizzazione delle postazioni.
#1
Nobel
Nobel


Citazione:

cristian ha scritto:
In primo luogo va detto, che quelle che a noi appassionati possono sembrare incredibili opere strutturali, sono comunque spesso delle torri, molto invasive per l’ambiente, quindi avere meno impianti sulle montagne o sulle colline non credo sia una cosa negativa.

Esatto, anche dal punto di vista ambientale.

Citazione:

cristian ha scritto:
Non sono in grado di quantificare i tempi, forse 15, 20 o 30 anni, ma personalmente ho la certezza che il futuro sarà soprattutto dominato dalla banda larga, che favorirà la nascita anche nel nostro paese della tv via cavo, dove per cavo intendo semplicemente fruizione di contenuti free o in abbonamento attraverso tecnologia FTTH.
A quel punto è chiaro che ci sarà, in ogni caso, un naturale ridimensionamento delle strutture di trasmissione che non dovranno più coprire le città, ma al contrario serviranno soprattutto per le aree rurali e per i piccoli centri, dove la visione di contenuti in streaming, ad esempio in 4k sarà ostacolata da una velocità di rete non adeguata.

Bene la tecnologia e lo sviluppo della tv via fibra, però va combattuta la fretta con cui le lobby delle TLC vogliono estinguere la tv gratuita via etere a favore della fruizione solo con tariffa.

Citazione:

cristian ha scritto:
Ma tornando al presente, mi viene in mente Campuspina. Le zone servite sono molto simili a quelle di Sa Scrocca Manna.

Sul lato sulcitano hai ragione, le due coperture si sovrappongono (il versante Iglesiente è già coperto dal Serpeddì)... Ma non va dimenticato che Campuspina - in grado di servire Cagliari e le zone in ombra da Serpeddì - potrebbe fare da antagonista a Capoterra: la polarità è la medesima (verticale), i gradi di differenza non superano il mezzo angolo retto, e con qualche Watts in più (ottimizzando le pannellature anche in favore di Cagliari) potrebbe tranquillamente rimpiazzare Capoterra (con Monastir servita da Badde Urbara).

Inviato il :Oggi alle 17:33
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


TV: razionalizzazione delle postazioni.
#2
Nobel
Nobel


Nell'ottica di tagliare i costi e rendere più efficienti (in SFN, non sempre ridondanza uguale miglior servizio... Cagliari-Castello docet...) le infrastrutture delle reti degli operatori televisivi - così come si è proceduto per le frequenze col passaggio in tecnica digitale - occorra razionalizzare le postazioni, ovvero dismettere quelle aventi ridondanza o comunque sostituibili da altre in grado di coprire maggior popolazione.

Il primo caso che mi viene in mente è la parte occidentale della provincia di Sassari.

Oggi abbiamo Monte Oro per coprire Sassari, e Monte Palmavera per coprire Alghero.
Ieri avevamo Monte Alvaro per coprire sia Sassari che Alghero. Una postazione invece di due.
Monte Alvaro da vent'anni è stata, a ragione o a torto (vista l'attività estrattiva ivi presente), abbandonata dagli operatori tv in favore delle due postazioni cittadine, mentre in futuro un rilievo poco distante potrebbe - nell'ottica della razionalizzazione delle postazioni - prenderne l'eredità andando a coprire sia Sassari che Alghero (e le antenne oggi puntate su Monte Oro e su Palmavera non dovranno essere re-direzionate, vista la poca differenza in gradi tra le postazioni cittadine e il "nuovo" Monte Alvaro), due piccioni con una fava, così come avveniva fino alla fine dei anni '90.

Cosa ne pensate in merito a una razionalizzazione delle postazioni impiegate dagli operatori televisivi? Quali altri esempi e soluzioni, in altre zone dell'Isola, vi vengono in mente?

Inviato il :Oggi alle 11:52
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: Tcs mux 1 (Site - 1) [UHF 55, 746 MHz] - Dati tecnici e contenuti
#3
Nobel
Nobel


Citazione:

satellite ha scritto:
scusate un attimo; ma che fine ha fatto il mux 2 di tcs?' morto??

Grazie a Dio non è attivo.

Inviato il :Ieri alle 13:17
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: canale 5 italia 1 e rete 4 in hd su tivusat
#4
Nobel
Nobel


Citazione:

Ralph ha scritto:
Infatti, non si riesce a capire il perché di tutte queste difficoltà ad attivare il teletext sui canali satellitari italiani in HD; la RAI ci ha messo una vita pure sul DTT.
I canali tedeschi su Astra stanno passando in massa in HD e da subito hanno: teletext, EPG mensile, Dolby, sottotitoli e quant'altro; da noi, è come se si dovesse mandare una missione umana su Marte. Se provate a chiedere informazioni vi tirano in ballo i più assurdi problemi tecnici, che chissà perché gli altri non hanno.

C'è da dire che un teletext occupa al massimo 0,4 Mbps di banda. Questa è sicuramente la motivazione principale che ha spinto RAI (almeno all'inizio) e Mediaset (tuttora) a non implimentarlo nei canali HD. Per loro sarebbe banda (necessaria, trattandosi di canali in alta definizione) tolta al bitrate video delle reti principali. Ma quando e se si passerà definitivamente all'HD, dovranno pur veicolare tale servizio, ancora utile e sopratutto gratuito.

La corsa al risparmio di banda ha portato Mediaset per il Mediavideo (da alcuni anni) al teletext unico per le reti genaraliste e tematiche, con una differente pagina dei sottotitoli per ciascuna rete (777 per Canale5, 776 per Italia1, 775 per Rete4, 774 per Iris), il che consente un notevole risparmio di banda. Perchè anche la RAI non fa la stessa cosa?

Il Televideo Rai per le 3 prime reti si compone(va) di 3 servizi diversi (uno per Rai 1, uno per Rai 2, e uno per Rai 3 regionale) per il semplice fatto di avere 3 pagine 777 differenti.
Con l'eccezione del Televideo regionale di Rai 3, le altre reti pubbliche potrebbero risparmiare banda con un Televideo unificato (così come fa Mediaset per il Mediavideo) per Rai 1, 2 e News, con pagine differenti per i sottotitoli.
Non lo fanno per non confondere il telespettatore ormai abituato da 34 anni a trovarsi i sottotitoli alla pagina 777. Allucinante.

Solo da un anno, finalmente, e viste le pressioni dei telespettatori, anche sulle reti Rai in HD è finalmente veicolato il Televideo. Ma, per risparmiare banda, si tratta di una versione incompleta: mancano alcune pagine, e infatti occupa meno banda rispetto ai pacchetti Televideo del mux 1.
Certo, meglio qualcosa che nulla, ma resta un servizio incompleto.

Ora tocca a Mediaset, che già ha un Mediavideo unificato per tutte le reti, implimentarlo anche sulle reti HD, sia sul terrestre (con un leggerissimo sacrificio di banda video per i canali del mux La3) che sul satellite (dove lo spazio c'è).

In fondo, 0,4 Mbps "rubati" alla banda video destinabile ai canali Mediaset HD sul mux La3 e sul transponder FTV su Hotbird, che volete che siano?

Inviato il :17/2 2:40
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: canale 5 italia 1 e rete 4 in hd su tivusat
#5
Nobel
Nobel


Citazione:

satellite ha scritto:
[...]

per coloro che hanno un decoder di ultimissima generazione, le reti in hd per i canali rai e mediaset possono essere memorizzare dalla 1 alla 6

Rinunciando però, sulle 3 Mediaset, al teletext.

Inviato il :16/2 16:20
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: Radio: quali scenari futuri?
#6
Nobel
Nobel


Citazione:

Joe2010 ha scritto:
<<in merito a quanto sta avvenendo dopo lo switch-off norvegese possano fungere da monito affinchè gli operatori radiofonici locali non commettano gli stessi errori di valutazione.>>:
Mi pare che alcune l'abbiano già fatto, vedasi "Radio Stella".

Già.

Ma siamo ancora in tempo per evitare che altri operatori facciano la stessa fine.

Inviato il :12/2 17:17
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: Radio: quali scenari futuri?
#7
Nobel
Nobel


Citazione:

gap-band ha scritto:
Pare che in Norvegia abbiano fatto il passo più lungo della gamba...

http://www.newslinet.com/radio-passag ... istanza-dallo-switch-off/

Ahahaha, era prevedibile Lo sapevo che andava così... dalla prima all'ultima riga (eccetto il passaggio sulla radio via IP, perchè pagare a consumo da dispositivo mobile un servizio che in FM è SEMPRE stato gratis?).

Che vi serva di lezione, lobbisti italiani del DAB+, per evitare di fare la stessa fine.

Ovviamente, gran parte dei disservizi citati nell'articolo di newslinwt.com sarebbero stati risolvibili mantenendo il servizio FM degli operatori nazionali, e parallelamente affiancarlo al DAB+ ma in banda I: con i profili aventi maggiori bit di protezione, non ci sarebbe da stupirsi se in mobilità il servizio presentasse ancor meno "buchi di segnale" rispetto all'FM (e figuriamoci rispetto alla ben più cagionevole banda III usata ora dalla radiofonia digitale!)...

C'è da riflettere, e sono sicuro (lo spero) che Cristian tempo permettendo scriverà un editoriale basato sull'articolo in oggetto: vista l'attenzione e la sensibilità con cui promuove e valorizza, tramite il Sito, l'emittenza radiofonica locale in quanto voce ed espressione delle tante realtà isolane, non potrà non dire la sua, sperando che le sue opinioni (mai contro questa o quella tecnologia, sia chiaro, ma aperto e critico) in merito a quanto sta avvenendo dopo lo switch-off norvegese possano fungere da monito affinchè gli operatori radiofonici locali non commettano gli stessi errori di valutazione.

Inviato il :10/2 17:36
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: 7gold non piu ricevibile in sardegna
#8
Nobel
Nobel


Citazione:

satellite ha scritto:
Mhmmmm,, difficile, dovrebbero sganciare soldini.....

Fidati, con un operatore di rete a copertura regionale inattivo non la vedresti così difficile.

Inviato il :5/2 20:56
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: 7gold non piu ricevibile in sardegna
#9
Nobel
Nobel


Citazione:

satellite ha scritto:
in pratica 7gold starebbe per entrare in un altro mux sardo?? o sbaglio??

...o magari rilevarne uno.

Inviato il :5/2 15:38
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto


Re: 7gold non piu ricevibile in sardegna
#10
Nobel
Nobel


E' il segno che qualcosa bolle in pentola... in altro mux locale...

Inviato il :5/2 3:32
Il DAB sulla banda III VHF è un cancro da estirpare al più presto.
Segnala In alto



(1) 2 3 4 ... 212 »



Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1009
Ultimo: Alexdj

Utenti online:
visitatori : 8
registrati : 0
Bots : 1
Totale: 9

Lista online [Popup]