Sei sulla pagina » Home Page » Articoli » Satellite » Notizie frequenze programmi e informazioni sulle stazioni radio e tv della Sardegna

SardegnaHertz

Annunci

(1) 2 3 »
RAI HD finalmente disponibile via satellite
Inviato da cristian il 26/5/2011 20:20:47

tvsatA partire da ieri pomeriggio  via satellite è disponibile il canale RAI HD, visibile con tessera Tivù Sat. Nei ricevitori Tivù Sat il canale occupa la numerazione 101.

Giorni prima vi sono state altre modifiche e contrariamente a quanto diffuso da alcuni siti web, va specificato che per il momento oltre alla codifica Nagravision è ancora attiva quella in Seca1. Questa probabilmente sarà attiva ancora per poco,  per venire incontro ad alcuni ponti terrestri, in cui i ricevitori decodificano ancora con questo sistema.

E' consigliabile una nuova sintonia del trasponder 124 pari alla frequenza di 10992V, sr27500 fec 2/3. Satellite ovviamente Hot Bird 13°E.

Ricordo che per la visioni dei programmi del pacchetto Tivu Sat non si è vincolati all'acquisto del ricevitore, ma si può richiedere semplicemente anche la sola Smart Card che ovviamente dovrà funzionare con un apparecchio compatibile o dotato di cam Nagravision al seguente indirizzo: http://www.rai.it/dl/portale/smartCard/smartCard.html con dei costi che partono da 12,00 euro.


Sul fronte della programmazione è inoltre notizia di oggi l'esclusiva alla RAI per il triennio 2011-2014 delle partite della nazionale di calcio e degli europei del 2012.

 

  0  
Se la parabola gira...(1a parte)
Inviato da cristian il 26/1/2011 13:19:52

motoreSe la maggioranza di utenti in Italia associa la tecnologia via satellite a Sky (e ultimamente a Tivùsat) vi sono persone che per passione, o per ricevere programmi della propria lingua utilizza impianti motorizzati.

Tra le varie possibilità offerte da un impianto motorizzato non va dimenticata quella di poter ricevere in chiaro, segnali che nei satelliti più importanti (Hot Bird sui 13°E e Astra 19.2°E) sono invece codificati.
Da sottolineare inoltre come alcuni mux nel digitale terrestre, siano spesso alimentati da segnali prelevati via satellite. Con l'impianto motorizzato ed un buon ricevitore (assolutamente da evitare in questo caso quello fornito con Sky) è possibile quindi ricevere migliaia di canali provenienti da diverse posizioni. Se centinaia di canali del digitale terrestre vi sembrano già tanti, sappiate che con il motorizzato si arriva nell'ordine di oltre 5000 canali.

La Sardegna non è una delle regioni favorite per la ricezione satellitare da posizioni estreme, tuttavia con l'aumentare delle potenze impiegate nei satelliti la situazione rispetto al passato è leggermente migliorata e considerando il calo del prezzo di un impianto di questo genere si possono comunque ottenere soddisfazioni utilizzando parabole di piccole dimensioni.
Certo una parabola da almeno 120 cm apre il mondo ai segnali più deboli, ancor meglio se da 180 cm. Il traguardo estremo sul quale non ci soffermeremo su questo articolo è la ricezione dei segnali in banda C.

La postazione sui 13°E, di HotBird, è la più conosciuta ed utilizzata in caso di impianto semplice monofeed.
Per quanto riguarda la Sardegna, qui è disponibile in chiaro il segnale di Sardegna 1, sulla frequenza di 11319Mhz, pol.V, symbol rate: 27500. Videolina come abbiamo già avuto modo di scrivere è passata nel pacchetto news di Sky, risultando codificata se non per due finestre giornaliere dalle 15.00 alle 18.00 e dalle 23.00-01.00. Sempre sui 13°E segnaliamo la presenza di Sardegna Channel su 12322H, sr:27500.
Ricordiamo inoltre l'assenza su HotBird (in chiaro) di alcuni canali, come La7, MTV e Sport Italia.
Ora ampliamo i nostri orizzonti.E Partiamo subito con Videolina Sat che risulta perfettamente ricevibile in chiaro sui 36°E dell'Eutelsat w7. La frequenza è di 12.600V, symbol rate: 1824. Da notare la presenza di un secondo audio impiegato per la trasmissione di Radiolina. La ricezione di questo segnale è possibile in tutta la penisola ed in buona parte d'Europa impiegando parabole di piccole dimensioni da 80-90 cm. Qui trovate il footprint: http://www.eutelsat.com/satellites/36e-w7_popd.html

 

segue nell'articolo completo, cliccare su leggi tutto

  0  
Videolina visibile sul satellite solo per gli abbonati Sky
Inviato da cristian il 23/9/2010 20:40:46
Satellite

videolinaSkyA partire dal mese di ottobre, Sky ampia l'offerta dei contenuti disponibili a tutti gli abbonati, cercando per la prima volta di coinvolgere nella  piattaforma a pagamento anche le emittenti regionali.
Queste potranno in questo modo avvantaggiarsi tra l'altro di una numerazione più efficiente.

L'operazione riguarda le emittenti Videolina, Tg Norba 24 (Puglia) e  Primo Canale Tv (Liguria). A differenza di Videolina queste ultime due saranno una new entry nel panorama satellitare.
La numerazione sarà la stessa dei canali all-news, Videolina sarà ricevibile sul numero 599.

Il canale sarà codificato e visibile ad i soli abbonati Sky. E' garantita una fascia di trasmissioni in chiaro solo dalle ore 15.00 alle 18.00 e dalle ore 23.00 alle 01.00

L'operazione, come testimoniano i commenti sui gruppi e pagine Facebook ha suscitato diverse polemiche e critiche, specie tra gli emigrati che da tanti anni seguivano gratuitamente l'emittente isolana e tra i possessori di Tivùsat. Infatti confermiamo che il canale non sarà disponibile sulla piattaforma TivùSat.

  0  
Nuove frequenze per le regionali sui 13°E
Inviato da cristian il 31/8/2010 9:36:08
Satellite

In data 30 luglio 2010, sono state attivate nuove frequenze per le emittenti sarde che trasmettono via satellite sui 13°E di HotBird.
Chiunque abbia difficoltà di ricezione può effettuare nuovamente una sintonia automatica oppure manualmente secondo i seguenti parametri:

Videolina Sat
frequenza: 11.319.50 MHz pol:V
symbol rate: 27500
FEC: 3/4 SID: 17621 PID: 1021/1221 (radiolina audio: 1321)

Sardegna Uno Sat
frequenza: 11.319.50 MHz pol:V
Symbol rate: 27500
FEC: 3/4 SID: 17622 PID:1022/1222

  0  
inaugurato lo Skylogic di Cagliari
Inviato da cristian il 3/7/2010 22:08:14

Clicca per vedere l'Immagine originale in un nuova finestra.
fonte: regione.sardegna.it

CAGLIARI, 2 LUGLIO 2010 - "Ringraziamo i vertici dell'Eutelsat, società ai vertici mondiali nel settore avanzato della tecnologia, che ha deciso di investire nell’Isola, e il Governo nazionale che ha fortemente creduto nel progetto e contribuito alla sua realizzazione. Con simili iniziative la Sardegna sarà conosciuta anche come isola delle tecnologie avanzate, fondamentale ponte di comunicazione con Europa, Mediterraneo e Africa". L’assessore regionale degli Affari generali, Ketty Corona, presente in rappresentanza del Presidente Ugo Cappellacci, ha rimarcato con queste parole l’inaugurazione dello ‘Skylogic Mediterraneo Teleport’, teleporto per le comunicazioni satellitari nell’area industriale di Cagliari, realizzato grazie a un contratto di locazione siglato nel dicembre scorso fra il Governo nazionale, la Giunta regionale e la Skylogic (società del Gruppo Eutelsat).

La nuova struttura fornirà servizi satellitari multimediali di connettività a banda larga assicurando collegamenti fra la Sardegna e l’Europa, il bacino del Mediterraneo, il Medio Oriente, il Nord Africa e la Americhe.

"Con l’avvio delle attività della Skylogic Mediterraneo - ha spiegato l’assessore Corona - si conferma che la Sardegna ha le carte in regole per diventare un punto di riferimento di eccellenza per l’attrazione di investimenti di centri di ricerca e imprese innovative, ad alto contenuto tecnologico e a basso impatto ambientale, soprattutto nel settore dell’informatica e delle telecomunicazioni Conoscenza e innovazione sono due pilastri irrinunciabili del modello di sviluppo attuato dall’esecutivo regionale”.

  0  
possibile richiedere la sola smart card tivùsat direttamente alla RAI
Inviato da cristian il 1/3/2010 9:38:23

Clicca per vedere l'Immagine originale in un nuova finestra.
fonte:www.newslinet.it

Gli abbonati Rai in regola con il pagamento del canone da sabato 27 febbraio, potranno richiedere a Rai la smart card di Tivù Sat, a fronte del rimborso dei costi.

Si allargano in tal modo le opportunità di ricevere via satellite anche l’intera programmazione dei canali digitali della Rai. "L’utente è infatti adesso libero di scegliere se acquistare un decoder certificato Tivù Sat o chiedere la sola smart card, da utilizzare su un decoder preesistente", precisano dalla concessionaria pubblicando precisando però che "Tivù srl (che eroga i servizi della piattaforma satellitare gratuita Tivù Sat) può garantire il funzionamento della smart card solo per ricevitori certificati Tivù Sat, restando l’uso della card in abbinamento ad altri ricevitori sotto la totale responsabilità dell’utente. Tivù S.r.l. fornisce di conseguenza assistenza tecnica esclusivamente alle tessere associate a ricevitori certificati Tivù Sat". Rai fornirà a ciascun utente fino ad un massimo di due smart card per abbonamento. Per ciascuna di essa dovrà essere fatta una richiesta distinta. Si può chiedere la smart card collegandosi al sito www.rai.it e inviando la richiesta online; oppure scrivendo a Rai – Radiotelevisione italiana, casella postale 50 25073 Bovezzo (Brescia), specificando nome e cognome dell’intestatario dell’abbonamento, numero di abbonamento specificando se ordinario o speciale, codice di controllo (solo per abbonamento ordinario), recapito per la spedizione della smart card completo di CAP. Le richieste con dati incompleti resteranno inevase.
Se richiesta tramite Web, la card potrà essere pagata online con carta di credito o contrassegno. Se invece la richiesta perverrà via posta, la sola modalità prevista di pagamento è contrassegno. All’utente sarà richiesto il rimborso del costo della card, della logistica (magazzino e spedizione postale) e della transazione (uso della carta di credito o contrassegno). Il costo di conseguenza varia in ragione della modalità della richiesta (online o via posta) e della modalità di pagamento. I costi per l’utente sono i seguenti, comprensivi di IVA: richiesta online e pagamento con carta di credito euro 16,20; richiesta online e pagamento contrassegno euro 18,00; richiesta via posta e pagamento contrassegno euro 21,60.
Rai ottempera in tal modo a quanto disposto dalla delibera AGCOM n. 732/09/CONS del 16 dicembre 2009.

  0  
Finalmente nasce il Teleporto di Cagliari
Inviato da cristian il 2/12/2009 22:14:09

Clicca per vedere l'Immagine originale in un nuova finestra.
fonte:http://www.asca.it
(ASCA-CORRIERE COM.) - Roma, 2 dic - E' stato firmato oggi presso il ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del ministro Claudio Scajola e del presidente di Eutelsat, Giuliano Berretta, un contratto di programma con Skylogic Mediterraneo (filiale italiana del gruppo francese) che sancisce ufficialmente la nascita di uno dei piu' grandi teleporti satellitari in Europa (a Macchiareddu, Cagliari).

Cagliari diventa cosi' come ''un aeroporto'' delle comunicazioni satellitari, che instrada e controlla il traffico di dati da e verso altri Paesi d'Europa, ma anche Medio Oriente e Africa.

''Questo investimento (oltre 21 milioni di euro, di cui 10,8 milioni erogati dal ministero dello Sviluppo economico) conferma che l'Italia e' un mercato di primaria importanza per Eutelsat'', ha affermato Berretta. ''La crescente richiesta di servizi video di qualita' e di servizi a valore aggiunto sono tra le ragioni che ci hanno spinto alla realizzazione di questa grande infrastruttura satellitare, un potente strumento per venire incontro alla domanda dei nostri clienti, ma anche per portare innovazione e sviluppo sul territorio sardo''.

Il ministro Scajola ha ribadito il valore del progetto per la Sardegna, dove verranno creati almeno 60 nuovo posti di lavoro. ''L'approvazione di questo contratto, utile per lo sviluppo industriale dell'area di Cagliari, si inserisce all'interno di una strategia di stimolo delle attivita' imprenditoriali e dell'occupazione nelle zone piu' svantaggiate del Paese'', ha sottolineato il ministro. Ma per Scajola l'accordo segna anche un importante rilancio delle iniziative sulla banda larga in Italia, dopo lo stop temuto per la mancanza di fondi. Il progetto, secondo il ministero, avra' una valenza strategica per lo sviluppo delle trasmissioni via satellite, rendera' l'Italia piu' attraente per gli investimenti stranieri e favorira' le attivita' di ricerca e sviluppo nel nostro Paese.

''L'iniziativa di Skylogic Mediterraneo e' importante per la banda larga perche' il teleporto di Cagliari ospitera', affiancando il centro di controllo di Torino, il polo operativo per la gestione della rete dei 10 siti in Europa (di cui tre in Italia) che sono parte integrante del progetto Ka-sat'', ha spiegato l'amministratore delegato di Skylogic, Arduino Patacchini. ''Ka-sat portera' servizi in tutta Europa ma anche in Africa settentrionale''.

  0  
sky chiavette e HD
Inviato da cristian il 22/10/2009 21:06:52
Satellite

Clicca per vedere l'Immagine originale in un nuova finestra.
Si parla tanto in questi giorni della mossa per alcuni a sorpresa, (ma gli addetti ad i lavori lo sapevano da gennaio), di Sky e della sua chiavetta che consente la visione del digitale terrestre attraverso il ricevitore fornito da Sky ai propri abbonati.

Il direttore generale della Rai Mauro Masi ha liquidato il tutto come una banale operazione di Marketing e se analizziamo attentamente alcune particolarità dell’offerta molte critiche paiono fondate.

In primo luogo questa chiavetta è adatta esclusivamente solo per i decoder usati con l’alta definizione che attualmente secondo le migliori stime della stessa Sky sono impiegati dal 20% dei propri abbonati.

Questi decoder sono inoltre collegati a televisori HD che sappiamo bene integrano già da se il digitale terrestre ed inoltre il telecomando di Sky terzi è già programmabile per funzionare con entrambi.
E’ chiaro a questo punto che la giustificazione di Sky che spiegava la funzione di questa chiavetta con il fatto che tutto sarà gestibile da un unico telecomando, sembra quantomeno azzardata e le critiche sia da una parte che dall’altra sembrano avere ragione d’esistere soprattutto sul piano politico.

A questa notizia, vi è qualcos’altro per alcuni probabilmente più interessante.
Per spingere sull’HD e aumentare la quota del 20 % ( per alcuni tra cui Rai e Mediaset sarebbe in realtà molto più bassa) sono in arrivo entro il 2010 altri canali in alta definizione ed inoltre insieme all’abbonamento sarà possibile acquistare a rate un televisore Full HD.
L’offerta sarà possibile con un anticipo di 50 euro e rate la cui entità varia a seconda del televisore e dell’abbonamento scelto.
Per esempio volendo acquistare un televisore Full HD da 32 pollici si prevedono rate comprese tra i 6 e 10 euro.

  0  
25.000 tessere attive per Tivù Sat
Inviato da cristian il 24/9/2009 16:15:09
Satellite

fonte: newsline
Tivù Sat, la nuova piattaforma gratuita satellitare di Rai, Mediaset e La7, avrebbe già attivato 25.000 card per raggiungere gli utenti esclusi dal digitale terrestre.

L'obiettivo (decisamente ambizioso) sarebbe quello di arrivare ad un milione di card gratuite attivate nel 2010. Lo ha detto il presidente del provider satellitare Luca Balestrieri a margine del Prix Italia in svolgimento a Torino fino al 26 settembre. ''Fino ad oggi le card attivate sono circa 25mila - ha detto Balestrieri - con un ritmo di 800-1000 card al giorno. Ne vendiamo dappertutto, ma in particolare in Liguria e nelle one appenniniche dall'Emilia al centro Italia che confermano come l'offerta sia integrativa al difgitale terrestre''. Balestrieri ha poi precisato che il costo del servizio e' di circa due milioni di euro.
Quanto alla concorrenza con Sky, il vicedirettore generale Giancarlo Leone ha affermato che ''il vero concorrente di Sky e' la piattaforma del digitale terrestre. La competizione e' tra piattaforme. Mentre all'interno della singola piattaforma esiste una normale competizione tra gruppi''.

  0  
Sky e RAI divorzio ufficiale
Inviato da cristian il 30/7/2009 9:35:56

Clicca per vedere l'Immagine originale in un nuova finestra.
TV: SKY, NON PIU' RAISAT MA 10 NUOVI CANALI

(AGI) - Milano, 29 lug. - Domani sara' l'ultimo giorno in cui i canali tematici di RaiSat - Raisat Extra, Raisat Premium, Raisat Smash Girls, Raisat YoYo, Raisat Cinema, oltre a Gambero Rosso nella versione Raisat - faranno parte dell'offerta a pagamento di Sky, data la scadenza del contratto tra Sky e Rai.

Gia' domani alla mezzanotte pero', ovvero nella notte tra il 30 e il 31 luglio, gli abbonati Sky, si legge in una nota, potranno contare su un'offerta televisiva ancora piu' ricca: dieci nuovi canali per tutta la famiglia, dedicati a cinema, serie tv, programmi per bambini, musica e lifestyle, renderanno ancora piu' ricchi i pacchetti Mondo e Cinema. Tra i nuovi canali, Sky Cinema Italia, dedicato interamente alle pellicole italiane, Fox Retro, con i telefilm piu' celebri del passato, Nick Junior, realizzato dal gruppo di Nickelodeon e Baby Tv, il canale di casa Fox per i piu' piccoli. L'amministratore delegato di Sky Italia Tom Mockridge ha commentato: "gia' parecchi mesi prima della scadenza di questo contratto, Sky ha fatto tutti i passi necessari per raggiungere l'obiettivo di un accordo con Rai.
Abbiamo inviato alla Rai il 22 aprile scorso, un'offerta vincolante per Sky del valore economico di 350 milioni di euro come minimo garantito. Tuttavia, non solo l'offerta di canali per gli abbonati di Sky non diminuira', ma come nostra tradizione, abbiamo colto questa opportunita' per renderla ancora migliore. Siamo dunque contenti di annunciare che a partire dalla mezzanotte di domani 30 luglio, aggiungeremo dieci nuovi canali per i nostri abbonati, confermando il nostro impegno a offrire sempre il meglio dell'intrattenimento con la massima qualita' possibile". Gambero Rosso Channel, uno dei piu' apprezzati canali di cucina e lifestyle, continuera' a far parte dell'offerta Sky, con una programmazione nuova e ancora piu' ricca grazie a un accordo diretto raggiunto con il management di Gambero Rosso. Inoltre, a partire dall'11 agosto, lo show di punta della programmazione di RaiSat Extra, "David Letterman Show", sara' disponibile in esclusiva su SkyUno per gli abbonati di Sky. I dieci nuovi canali che andranno ad arricchire l'offerta Sky dal 31 luglio sono Sky Cinema Italia, con il meglio del cinema italiano dagli anni '40 agli anni '90, che esordira' con la versione restaurata del capolavoro di Luchino Visconti, Il Gattopardo; poi, 4 nuovi canali per il pacchetto dedicato ai bambini: Baby Tv, Nick Jr, Nickelodeon +1 e Playhouse +; Fox Retro, Lady Channel e Comedy Central+1, che arricchiranno l'offerta di intrattenimento; Onda Latina, dedicato ai ritmi sudamericani, che fara' parte del pacchetto musica, mentre Gambero Rosso Channel offrira' una nuova e piu' ricca programmazione, sempre nella sezione documentari. Questi nuovi canali rappresentano solo una parte della nuova offerta di Sky che e' caratterizzata prima di tutto da una vera e propria "rivoluzione" HD.

  0  
(1) 2 3 »



Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 951
Ultimo: jerrycarreras

Utenti online:
visitatori : 1
registrati : 0
Bots : 6
Totale: 7

Lista online [Popup]