Sei sulla pagina » Home Page » Articoli » Internet » Notizie frequenze programmi e informazioni sulle stazioni radio e tv della Sardegna

SardegnaHertz

Annunci

« 1 2 (3) 4 5 »
Chiude Tiscali Tv
Inviato da cristian il 27/12/2008 9:46:01
Internet

Immagine Ridimensionatafonte:www.tvblog.it

Tiscali Tv cesserà le sue attività a partire dal prossimo gennaio, vale a dire fra appena 5 giorni.
La decisione è stata comunicata agli abbonati tramite email nei giorni scorsi e appare irrevocabile.
Il provider e operatore telefonico cede quindi e torna sui suoi passi rinunciando al business dell’IPTV. Difficile comprendere con precisione quali possano essere le motivazioni della scelta di Tiscali, facile ipotizzare che l’operatore di base a Cagliari abbia constatato la difficoltà di inserirsi in un settore già saturo.

Le previsioni sulle difficoltà di un successo di Tiscali Tv le avevamo lanciate già quando a metà del 2007 vi era stato l’annuncio dell’imminente lancio della terza offerta IPTV italiana dopo quelle di Fastweb e Telecom Italia, contro tali difficoltà l’azienda sembrava comunque intenzionata a muoversi tant’è che a maggio di quest’anno il servizio aveva superato la sua fase “sperimentale”, con una copertura limitata alle città di Cagliari, Roma e Milano sbarcando anche a Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Palermo e Torino con la prospettiva di una prossima copertura di tutto il territorio nazionale.

Non mancavano per Tiscali Tv le novità tecnologiche, ma la piccola IPTV ha sicuramente sofferto la mancanza di un accordo con Sky per il prodotto televisivo che da sempre è l’unico a trainare veramente quando si tratta di andare a contare gli abbonamenti sottoscritti, vale a dire il calcio. Sia la Fastweb TV che Alice Home TV, oltre ad offrire servizi on-demand e l’integrazione con il DTT, sono veicolo per poter accedere (senza l’installazione di parabole o antenne terrestri) ai pacchetti di Sky Italia.

  0  
dal 20 dicembre tante novità per Unica Radio
Inviato da cristian il 10/12/2008 11:56:17

Immagine Ridimensionata
Unica Radio, la prima radio degli studenti universitari di Cagliari compie il suo primo anno: dal 20 dicembre nuovo portale web e tante novità

E’ passato un anno da quando l’8 ottobre 2007 nasce la prima web radio degli studenti universitari di Cagliari.
Unica Radio, nata da un gruppo di giovani studenti di diverse facoltà dell’Ateneo, tutti accomunati da una grande passione, la musica.

Unica Radio è una web radio giovane e moderna, che trasmette esclusivamente in streaming via internet, con una programmazione giornaliera di 24 ore, 7 giorni su 7, le migliori hit del panorama musicale nazionale ed internazionale con la migliore qualità sonora.

Unica Radio è una novità nel panorama musicale. Una radio fatta per i giovani, con una informazione giovane e con il linguaggio dei giovani.

Sono tante le novità rispetto all’anno scorso! Una programmazione musicale più curata, nuove voci, una informazione giovane e in programma tantissime iniziative live! Una radio attiva nel panorama universitario italiano grazie alla collaborazione con l’associazione degli operatori radiofonici universitari Raduni, con la quale ha realizzato nel corso del suo primo anno di vita varie attività.


segue nell'articolo completo

  0  
Una piattaforma per la web tv made in Sardegna
Inviato da cristian il 11/10/2008 10:44:32
Internet

Immagine Ridimensionata
fonte: http://format.blogosfere.it
Una novità tecnologica che debutta a dicembre influirà di certo sui linguaggi dei media, perché creerà di fatto una diversa offerta televisiva.

In estrema sintesi: una piattaforma on line permetterà di creare un programma televisivo in modo partecipativo, in stile Web 2.0, e di lanciarlo subito su digitale terrestre, internet, IpTv, e mobile channel su telefonino.

E' questo il futuro della diffusione dei contenuti mediatici aperto a tutti, non solo ai broadcaster di professione, preparato nei laboratori sardi del CRS4 -Center for Advanced Studies, Research and Development in Sardinia.

Il software che reinventa i sistemi di produzione e distribuzione dei messaggi televisivi si chiama Creativù ed è già presente su Web.

Si tratta di una piattaforma nata all'interno delle attività del Laboratorio sulla produzione collaborativa di programmi TV multi-piattaforma nell'ambito del progetto per lo sviluppo del Sardegna DistrICT attuato da Sardegna Ricerche con i fondi per lo sviluppo del P.O.R. Sardegna 2000-2006.

Un'anteprima del prototipo si può vedere on line, all'indirizzo http://www.creativu.it .

  0  
Lavori in corso per superare il Digital Divide
Inviato da cristian il 20/7/2008 23:20:10
Internet

Immagine Ridimensionata
Sul sito della regione un articolo che mostra la situazione per l'attivazione dell'ADSL ed il suo potenziamento nei comuni dell'isola:

CAGLIARI, 18 LUGLIO 2008 - Al via i lavori per la realizzazione dell'infrastrutttura in fibra ottica degli insediamenti produttivi e residenziali, condizione indispensabile per l'abbattimento definitivo del Digital Divide.

Il 21 maggio, infatti, la Regione Sardegna ha siglato il contratto "Sics II - infrastrutture e servizi a banda larga nelle aree svantaggiate del territorio regionale", tassello decisivo della strategia definita dalla Giunta col "Piano d'Azione per il superamento del Digital Divide", approvato nel mese di novembre del 2005.

Alla fine del 2005 solo un quarto dei comuni isolani, e il 65% della popolazione, poteva usufruire di connessioni veloci alla rete Internet.

Il piano d'azione per l'abbattimento del digital divide ha previsto una strategia suddivisa in tre linee d'azione: 1. Attivazione servizi a banda larga nelle aree servite da centrali connesse in fibra 2. Coordinamento di interventi infrastrutturali della rete in fibra ottica 3. Soluzioni di completamento con impiego di tecnologie wireless.

La prima linea d'azione è stata attuata col progetto Sics, grazie al quale è stato attivato il servizio Adsl in 105 comuni, portando la percentuale di comuni coperti al 65% e la percentuale di popolazione coperta all'82%.

La seconda linea, ad opera del Ministero delle Comunicazioni, prevede la connessione in fibra ottica di 16 comuni, di cui la metà già portata a termine.

  0  
Stop alle risorse per la banda larga in Sardegna
Inviato da cristian il 18/6/2008 12:14:48
Internet

Immagine Ridimensionatafonte regione Sardegna

CAGLIARI, 06 GIUGNO 2008 - "Il Governo Berlusconi ha tagliato le risorse per lo sviluppo della banda larga. Infatti con il decreto legge n. 93 del 27 maggio 2008 è stato soppresso lo stanziamento di 50 milioni di euro per la diffusione della banda larga e la riduzione del Digital divide, e di quello di 20 milioni per il passaggio alla Tv digitale terrestre.

Gli effetti per la Sardegna potrebbero essere particolarmente gravi, infatti verrebbe cancellato l'accordo di programma stipulato l'11 aprile 2008 tra il Ministro Gentiloni e il Presidente Soru che destinava 22 milioni di euro per completare l'infrastrutturazione in fibra ottica dell'intero territorio regionale e quindi dotare i cittadini e le imprese sarde dei servizi a banda larga ad alta velocità (Adsl full).

Questa decisione del Governo nazionale rischia di vanificare gli sforzi della Giunta regionale di fare della Sardegna la prima Regione italiana interamente "digitalizzata", con ripercussioni negative sulla possibilità di un nuovo sviluppo incentrato sui processi di modernizzazione e sul pieno utilizzo delle nuove tecnologie dell'era digitale".

  0  
Uno sguardo a Sardegna DigitalLibrary
Inviato da cristian il 19/5/2008 10:43:39
Internet

Immagine Ridimensionata
Sardegna DigitalLibrary è un importante progetto della Regione Sardegna che consiste in un archivio on-line di documenti digitali visionabili liberamente da tutti i visitatori.
I documenti disponibili comprendono numerosi filmati, fotografie, suoni e interi libri in formato PDF.

Il servizio vuole essere una memoria digitale della Sardegna: sono numerosi quindi gli argomenti riguardanti la storia e le tradizioni dell'isola con particolare riferimento all'agricoltura, alla miniere, e a tutte le altre attività lavorative dell'isola, ma non mancano numerosi documentari riguardanti altre tematiche come le feste e le tradizioni, la musica, la flora e la fauna.
L'archivio dei video in stile youtube, può contare su 875 filmati, la maggior parte provenienti dall'Esit, Isre, Istituto Luce o provenienti dagli archivi della RAI.

Importante anche la parte audio con 400 files provenienti da RAI Sardegna con numerosi programmi di Radio Sardegna.
Alla voce pubblicazioni è possibile invece scaricare interi testi in formato PDF.
Si tratta di 500 pubblicazioni che spaziano dalle enciclopedie, agli annuari, narrativa, poesie, periodici e altro ancora.
Infine meritano un cenno anche le oltre 15.000 immagini presenti, che come per le altre risorse risultano ben commentate con una precisa descrizione.

  0  
si espande Tiscali Tv
Inviato da cristian il 9/5/2008 12:00:00

Immagine Ridimensionata
fonte: www.tvblog.it

Dopo Fastweb e Alice, un altro provider internet amplia la propria offerta proponendo all’abbonato i servizi televisivi.
Parliamo di Tiscali, che proprio in questi giorni ha dato il via ad un grosso ampliamento sia qualitativo che quantitativo già annunciato l’autunno scorso.

Da oggi Tiscali Tv sarà accessibile in 6 nuove città (e in futuro, in tutto il territorio italiano): Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Palermo e Torino, oltre alle già servite Cagliari, Milano e Roma. In tutte queste città arriverà con un palinsesto più ricco grazie agli accordi siglati con Sony Pictures Television International e Disney-ABC International Television sul fronte dei contenuti, e ai nuovi canali Man-ga! in collaborazione con Yamato Video.

Il servizio, che unisce un’offerta di Televisione via IP e via DTT (Digitale Terrestre), si inserisce in un contesto di mercato che vede le televisioni che arrivano attraverso Internet direttamente sui televisori di casa ritagliarsi un ruolo sempre più di primo piano, e risponde a pieno alle esigenze del nuovo telespettatore.

  0  
novità per Radio Indipendentzia
Inviato da cristian il 30/3/2008 13:49:54
Internet

E'online il nuovo portale di Radio indipendentzia (www.radioindipendentzia.net), la radio del movimento indipendentista Irs (www.irs.sr).
Radio indipendentzia oltre a proporre un canale informativo privilegiato sulle attivita' di Irs, diffonde trasmissioni di intrattenimento e approfondimento sul patrimonio culturale e musicale della nazione sarda, delle nazioni senza Stato dell'area mediterranea e del mondo, e di altre realta' popolari.

fonte ANSA

  0  
Una WebTv per la diocesi di Cagliari
Inviato da cristian il 13/3/2008 9:44:32
Internet

Oggi sarà presentata al pubblico la prima WebTelevision della diocesi di Cagliari.
Infatti collegandosi su http://www.arcidiocesidicagliari.tv, è possibile sin da ora, visualizzare il canale TV inaugurato dall'Arcivescovo di Cagliari Mons.Giuseppe Mani, che considera internet un mezzo importante per la pastorale.

Il progetto webTV prevede l'integrazione di canali tematici di assoluto interesse. Rubriche, documentari, dossier, speciali, eventi esclusivi che saranno presto visualizzabili dal menu della piattaforma.

  0  
Prime licenze WiMax in Sardegna
Inviato da cristian il 22/2/2008 9:52:09
Internet

Immagine RidimensionataCon il ritiro da parte di Elettronica Industriale sono state aggiudicate le prime tre licenze per il WiMax
Si tratta proprio delle licenze per la Sardegna che sono state vinte da Telecom, A.F.T, e Ariadsl con offerte di circa 600 mila euro ciascuna.
Numerose sono le società che si sono ritirate nei giorni scorsi, tra cui FastWeb, Wind, AirOne e ieri Elettronica Industriale.

  0  
« 1 2 (3) 4 5 »



Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1003
Ultimo: raffles

Utenti online:
visitatori : 6
registrati : 0
Bots : 0
Totale: 6

Lista online [Popup]