Sei sulla pagina » Home Page » Articoli » Speciali » Notizie frequenze programmi e informazioni sulle stazioni radio e tv della Sardegna

SardegnaHertz

Annunci

« 1 (2) 3 »
Intervista al sottosegretario Paolo Romani
Inviato da cristian il 19/9/2008 10:49:46
Speciali

In collaborazione con Radio Golfo Degli Angeli proponiamo l'interessante intervista curata da Ignazio Caddeo al sottosegretario delle comunicazioni Paolo Romani in merito all'arrivo in tutta l'isola del digitale terrestre.


  0  
In attesa della chiusura dell'analogico...
Inviato da cristian il 9/9/2008 13:41:49
Speciali

Immagine Ridimensionata
Nella giornata di ieri 8 settembre abbiamo partecipato all'incontro che si è svolto nella provincia di Carbonia-Iglesias nell'insieme di iniziative di cui vi abbiamo informato nei giorni scorsi che vede una delegazione composta da rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico (Comunicazioni), della Fondazione Ugo Bordoni, del Consorzio Sardegna Digitale, da DGTVi, RAI, Mediaset, La7, FRT, Aeranti Corallo e ISIMM, effettuare un tour nelle Province della Sardegna.


In una sala tutt'altro che gremita, si è parlato dell'imminente spegnimento del digitale affrontando non solo gli aspetti positivi che ne derivano ma anche le possibili problematiche ed impatto sulla popolazione.

E' stato ribadito che i contributi per l'acquisto dei ricevitori saranno disponibili dal 15 settembre, per i 100.000 sardi che non hanno ancora usufruito di questo incentivo.
Dal punto di vista tecnico, particolare rilevanza è stata data all'uso del sistema SFN (Single Frequency Network) mediante il quale i diversi ponti potranno trasmettere il medesimo Mux sulla stessa frequenza in tutta l'isola.

Grazie alla particolarità del sistema di modulazione impiegato nel digitale, per quanto riguarda l'utente finale, i segnali che arrivano all'antenna con la stessa frequenza ma da punti diversi, non dovrebbero presentare interferenze e riflessioni tipiche del segnale analogico, anzi è stato spiegato in termini semplici, che i segnali in sostanza si “rafforzano”.
Questo aspetto, è stato già sottolineato negli anni scorsi, vedremo poi nella pratica se effettivamente non ci sarà il minimo disturbo.

Inoltre particolare importanza riveste Rai Uno che trasmettendo in VHF utilizza la banda III con una larghezza di 7 Mhz rispetto agli 8 Mhz presenti nelle altre bande.
Inoltre la prima rete seguirà un iter diverso, in quanto nell'isola NON trasmetterà con il sistema SFN.
Nel dettaglio si impiegheranno i canali 5 – 7 - 9 – 11.

Con la modifica delle frequenze l'Italia si adegua alla normativa europea, spariranno quindi i canali H1, H2, ecc.. e si seguiranno pertanto le frequenze europee.
Questo potrebbe portare ad eventuali problemi nei ricevitori per i quali verrà fatta la ricerca secondo lo standard italiano.

segue nell'articolo completo

  0  
Il punto sull'alta definizione (seconda parte)
Inviato da cristian il 30/5/2008 11:37:01
Speciali

Nella prima parte abbiamo elencato le differenze tra HD-READY, FULL HD e quindi i vari formati 1080p 1080i e 720p.
Ricordo il link all'articolo:http://www.sardegnahertz.it/html/modu ... s/article.php?storyid=518

DVD (cenni)
Immagine Ridimensionata
I lettori DVD hanno una risoluzione massima di 720x576 pixel
Alcuni ricevitori (ad esempio Samsung DVD HD870) possono leggere contenuti in alta risoluzione da un DVD normale e sono dotati di uscita HDMI (impiegata per l'alta risoluzione in sostituzione della presa scart).
In realtà eseguono un ricampionamento in uscita, con un netto calo della qualità non paragonabile ad un vero lettore in alta definizione.

Un contenuto in alta definizione occupa molto più spazio rispetto ad uno a definizione standard.
Ricordando che il sistema di compressione usato nei DVD è il formato MPEG-2 nato però per formati SDTV (720x576 px) da subito è sorto il problema di cercare un nuovo algoritmo che potesse ulteriormente risparmiare banda.

  0  
IL punto sull'alta definizione (prima parte)
Inviato da cristian il 24/5/2008 16:53:07
Speciali

Speciale SardegnaHertz: alla scoperta dell'alta definizione


Se avete sentito vagamente parlare di alta definizione, e sigle come HDTV sono per voi qualcosa di sconosciuto o poco chiaro speriamo con questo articolo di chiarire meglio la situazione.
In questo speciale infatti, faremo il punto sulla situazione dell'alta definizione, non solo dal lato tecnico ma anche con qualche curiosità storica.
Non mancheranno inoltre alcuni consigli per il consumatore nella scelta degli apparecchi e spiegheremo bene in cosa consista la sperimentazione della RAI che partirà con gli Europei di calcio.


pixel: la parola magica

Ogni immagine che vediamo su un monitor è costituita da minuscoli pixel, chiaramente a parità di dimensioni, aumentando il numero di pixel otteniamo un netto miglioramento nei dettagli e nella definizione dell'immagine.

Si noti come possa migliorare l'immagine con l'aumentare della risoluzione. (fonte wikipedia)

Immagine Ridimensionata

  0  
Radio Padania : riepilogo frequenze e scambi
Inviato da cristian il 22/3/2008 0:30:55
Speciali

Immagine RidimensionataPiù volte abbiamo parlato su questo sito di Radio Padania e delle sue accensioni che sul piano legale sono perfettamente consentite da una legge ( voluta nella finanziaria del 2006 dal deputato leghista Davide Caparina), mentre certamente deprecabili sono le conseguenze e le disparità che sancisce questa legge.

Conseguenze gravi, non solo perché le altre emittenti non possono permettersi questo ma soprattutto perché le accensioni di Radio Padania trascorsi i 90 giorni spesso vengono cedute ad altre emittenti, come vedremo per lo più network nazionali.
Tali frequenze inoltre "ospitate" nei ponti da diverse emittenti innescano un vorticoso gioco autodistruttivo. Tuttavia credo sia un atto dovuto segnalare come vi siano emittenti, ad esempio nell'iglesiente, che abbiano detto NO alla presenza nelle proprie postazioni di Radio Padania.

La soluzione auspicabile è come abbiamo più volte ripetuto quella di abrogare la legge 448/01 art.74 ma soprattutto serve una regolamentazione del settore che possa permettere a grandi e piccoli di espandersi, nei giusti modi, senza sfruttare l'escamotage offerto da Radio Padania.

proseguendo la lettura dell'articolo troverete non solo la lista delle frequenze esistenti e scambiate nell'isola, ma anche alcuni dati relativi a tutta Italia

  0  
Tutti in rete?
Inviato da cristian il 11/10/2007 12:36:13
Speciali

Immagine RidimensionataQuesto non vuole essere un articolo tecnico, non parleremo quindi nei dettagli di Icecast, shoutcast e quant'altro (si trovano comunque ottime guide in rete) ma si cercherà di fare il punto sulla situazione attuale delle web radio. E' conveniente per un'emittente trasmettere in rete? Quali sono i vantaggi e svantaggi di questa tecnologia?

Chiariamo subito cosa si intenda per web radio.
Condizione indispensabile è infatti che il programma venga trasmesso in streaming ossia in tempo reale. Non si tratta infatti di un file audio residente sul server il cui ascolto è possibile in seguito allo scaricamento del file stesso, ma di un vero e proprio flusso di dati trasmesso dal pc.
Per chiarire il tutto in modo grossolano possiamo fare questo esempio: nel pc dell'emittente si trovano centinaia di mp3, vengono letti secondo un palinsesto e trasmessi su un server. L'utente si collega al server e può ricevere il brano che viene trasmesso.
Abbiamo fatto l'esempio con dei contenuti in mp3, ma altri formati che vengono spesso usati sono Windows Media Audio, Real Audio, aacPlus e Ogg Vorbis (nell'immagine il logo di aacPlus, sempre più impiegato nello streaming audio)
E' bene precisare questo perché esistono diverse emittenti che dichiarano di trasmettere in streaming, quando invece si tratta al massimo di un servizio di podcast.

  0  
Arriva il codice di autoregolamentazione sportivo
Inviato da cristian il 22/7/2007 5:00:00
Speciali

Immagine Ridimensionata
Il 26 agosto 2007 scatterà il nuovo codice di autoregolamentazione nel commento degli avvenimenti sportivi.

Il conduttore di un programma ha l'obbligo di togliere la parola o concludere in anticipo la trasmissione nel caso di un ospite che possa richiamare all'odio e alla violenza.

E' vietato inoltre trasmettere immagini ed espressioni che possano provocare turbamento o emulazione.

Le sanzioni prevedono tra l'altro la revoca dell'accesso alle tribune-stampa, sino alla cancellazione di ogni sovvenzione.

  0  
IL futuro della radio...
Inviato da cristian il 29/5/2007 14:41:10
Speciali

Il futuro della radio Immagine Ridimensionata

Speciale di SardegnaHertz sulle trasmissioni in digitale terrestre

Le stazioni radio vengono normalmente diffuse tramite sistema analogico: la modulazione di ampiezza (AM) e la modulazione di frequenza (FM).

Quest'ultima è quella impiegata dalla maggior parte delle emittenti locali che riceviamo ogni giorno con una comune radiolina, l'autoradio o un impianto Hi-Fi.
In tutto il mondo tuttavia sono in corso già da parecchio tempo delle sperimentazioni con sistemi di trasmissione digitali.

In questo articolo cercheremo di fare il punto sui sistemi digitali impiegati in tutto il mondo.


Nell'immagine un ricevitore DAB della Sangean

  0  
nel 2008 la banda larga per 100 comuni dell'isola.
Inviato da cristian il 17/5/2007 9:58:13
Speciali

Cagliari - Entro un anno molti utenti sardi potranno approfittare di una connettività migliore: 100 comuni dell'isola attualmente ignorati dal broad band, entro giugno 2008 saranno dotati di copertura ADSL.

L'assessorato regionale degli Affari generali ha infatti siglato un accordo con Telecom Italia finalizzato alla realizzazione del progetto SICS, per la riduzione del digital divide in aree svantaggiate.

Il progetto è dichiaratamente ispirato, con i dovuti adeguamenti territoriali, ad un'analoga iniziativa sviluppata in Scozia tre anni fa. L'ultimazione del progetto consentirà di attivare la connettività ADSL in 143 centrali telefoniche, portando la copertura in oltre 100 comuni oggi privi di banda larga.

"Si tratta di un importante successo per la Regione - dichiara in un comunicato l'assessore regionale degli Affari generali Massimo Dadea - SICS è il primo progetto di questo tipo avviato in Italia. In alcuni piccoli comuni sardi, senza l'aiuto regionale, la banda larga probabilmente non sarebbe mai arrivata".

fonte: punto informatico

  0  
La RAI al forte village
Inviato da cristian il 10/4/2007 11:07:35
Speciali

Immagine Ridimensionata
Gli Screenings di Rai Trade arrivano in Sardegna, al ‘Forte Village’ di Santa Margherita di Pula (Ca) che ospiterà dall’11 al 13 aprile oltre 180 buyers e broadcaster di oltre 90 Paesi in rappresentanza di più di 100 emittenti e piattaforme televisive che visioneranno film, fiction, documentari, format e materiale d’archivio gestito da Rai Trade.

Diverse le anteprime internazionali tra cui spicca ‘Caravaggio’, il tv movie ‘firmato’ Rai Fiction che andrà in onda in Italia nella seconda metà del 2007.
Il cast, diretto da Angelo Longoni, ha tra i suoi protagonisti Alessio Boni, Elena Sofia Ricci e Jordi Mollà. A dirigere la fotografia un premio Oscar: Vittorio Storaro. Altra anteprima è quella di ‘Guerra e pace’ realizzato da Rai Fiction e Lux Vide. In questo caso verrà presentato il trailer di un’opera costata oltre 25 milioni di dollari che ha come protagonista Alessio Boni per la regia di Robert Dornhelm.

Il catalogo che Rai Trade proporrà al mercato internazionale sarà ancora una volta di grande spessore e qualità e conterrà oltre ai ‘classici’ come ‘Montalbano’ e ‘Bartali’ anche ‘Le ragazze di San Frediano’, ‘Pantani’, ‘Medicina generale’, ‘Il figlio della Luna’ e ‘Imperium, Apocalypse’. Di grande impatto i documentari su ‘Caserta’, ‘Il Lazio e l’acqua’ e ‘Rai racconta l’Italia - La Sicilia’ realizzati direttamente in ben otto lingue e altrettanti sottotitoli a cui va aggiunto ‘Marcello Mastroianni’ curato da Sandro Lai.

Tra i cartoni animati spicca ‘Gino il Pollo’ in lingua inglese. Questo dovrebbe permettere al cartoon tutto italiano di approdare alle tv internazionali con grande successo
fonte Casertasette.com

  0  
« 1 (2) 3 »



Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1003
Ultimo: raffles

Utenti online:
visitatori : 4
registrati : 0
Bots : 0
Totale: 4

Lista online [Popup]