Sei sulla pagina » Home Page » Articoli » - Se la parabola gira...(1a parte)

SardegnaHertz

Annunci

Autore : cristian

Audience : Default
Versione 1.00.02
Data di pubblicazione: 26/1/2011 13:19:52

motoreSe la maggioranza di utenti in Italia associa la tecnologia via satellite a Sky (e ultimamente a Tivùsat) vi sono persone che per passione, o per ricevere programmi della propria lingua utilizza impianti motorizzati.

Tra le varie possibilità offerte da un impianto motorizzato non va dimenticata quella di poter ricevere in chiaro, segnali che nei satelliti più importanti (Hot Bird sui 13°E e Astra 19.2°E) sono invece codificati.
Da sottolineare inoltre come alcuni mux nel digitale terrestre, siano spesso alimentati da segnali prelevati via satellite. Con l'impianto motorizzato ed un buon ricevitore (assolutamente da evitare in questo caso quello fornito con Sky) è possibile quindi ricevere migliaia di canali provenienti da diverse posizioni. Se centinaia di canali del digitale terrestre vi sembrano già tanti, sappiate che con il motorizzato si arriva nell'ordine di oltre 5000 canali.

La Sardegna non è una delle regioni favorite per la ricezione satellitare da posizioni estreme, tuttavia con l'aumentare delle potenze impiegate nei satelliti la situazione rispetto al passato è leggermente migliorata e considerando il calo del prezzo di un impianto di questo genere si possono comunque ottenere soddisfazioni utilizzando parabole di piccole dimensioni.
Certo una parabola da almeno 120 cm apre il mondo ai segnali più deboli, ancor meglio se da 180 cm. Il traguardo estremo sul quale non ci soffermeremo su questo articolo è la ricezione dei segnali in banda C.

La postazione sui 13°E, di HotBird, è la più conosciuta ed utilizzata in caso di impianto semplice monofeed.
Per quanto riguarda la Sardegna, qui è disponibile in chiaro il segnale di Sardegna 1, sulla frequenza di 11319Mhz, pol.V, symbol rate: 27500. Videolina come abbiamo già avuto modo di scrivere è passata nel pacchetto news di Sky, risultando codificata se non per due finestre giornaliere dalle 15.00 alle 18.00 e dalle 23.00-01.00. Sempre sui 13°E segnaliamo la presenza di Sardegna Channel su 12322H, sr:27500.
Ricordiamo inoltre l'assenza su HotBird (in chiaro) di alcuni canali, come La7, MTV e Sport Italia.
Ora ampliamo i nostri orizzonti.E Partiamo subito con Videolina Sat che risulta perfettamente ricevibile in chiaro sui 36°E dell'Eutelsat w7. La frequenza è di 12.600V, symbol rate: 1824. Da notare la presenza di un secondo audio impiegato per la trasmissione di Radiolina. La ricezione di questo segnale è possibile in tutta la penisola ed in buona parte d'Europa impiegando parabole di piccole dimensioni da 80-90 cm. Qui trovate il footprint: http://www.eutelsat.com/satellites/36e-w7_popd.html

 

segue nell'articolo completo, cliccare su leggi tutto


I canali di Sportitalia recentemente sono entrati a far parte del mux Tivùsat. Il satellite che veicola questi segnali è Astra 1G, sulla posizione di 31.5°E Qui su 11.836H sr:16.200 si trova l'intero mux trasmesso in chiaro. Sebbene il footprint mostri dimensioni minori, la ricezione nella nostra penisola è consigliata con parabole di 90-100 cm.
Attenzione perché Inghilterra e Spagna risultano fuori dalla copertura di questo segnale.

La ricezione di La7, Mtv, K2, AB Channel, Dahlia (criptato in Irdeto 2) è possibile sui 12.5°W dell'Atlantic Bird 1. La frequenza è 12515H sr:17455 Sullo stesso satellite ma su 152545H sr:17455 troviamo ancora i canali Sportitalia e Sportitalia2, oltre a Mediaset Extra, Mtv, La7d, Qvc, La5 I canali di La7 in HD sono trasmessi su 12.718H sr:36510 nel formato DVB-S2 che richiede l'utilizzo degli ultimi ricevitori in commercio. Anche in questo caso la ricezione dei canali non presenta particolari difficoltà, essendo possibile con parabole di piccole dimensioni. Con alcuni ricevitori satellitari, dopo aver modificato il firmware o impiegando la cam giusta, è possibile utilizzare in via non ufficiale, la carta Dahlia e usufruire quindi dell'abbonamento tramite satellite.

Tale possibilità, non essendo un metodo ufficiale non garantisce comunque una corretta visione e non è prevista l'assistenza dell'operatore. Trovate altre info su siti specializzati nella ricezione via satellite.

Altra postazione da tener d'occhio sono i 5.0 ovest dell'Atlantic Bird 3. Qui trova spazio Rete A (in chiaro) ed i canali Mediaset Premium (criptati in Nagravision 3). Tuttavia le emissioni avvengono in DVB-S2.

Esistono dei siti web specializzati nell'aggiornamento dei dati e nella ricerca di quanto viene trasmesso via satellite che sono fondamentali per chi possiede un impianto motorizzato:

http://www.lyngsat.com Probabilmente il primo sito, la navigazione non è molto intuitiva ma ci sono i dati dei satelliti da tutto il mondo e altre utili funzioni

http://it.kingofsat.net/  Numerosi aggiornamenti e traduzione in italiano. Ampie possibilità di ricerca.

http://sathint.com/  più semplice e probabilmente meno aggiornato

http://liveonsat.com/index.html mostra le partite da calcio (eventualmente in chiaro) trasmesse in tutti i satelliti

Con questo articolo introduttivo ci siamo concentrati sulla ricezione delle emittenti normalmente disponibili in Sardegna sul digitale terrestre, a queste se ne aggiungono ovviamente tante altre, ricordando che i 3 canali RAI e Mediaset codificano per motivi di diritti televisivi alcuni programmi che invece risultano sempre visibili per i possessori di carta Tivù Sat, argomento quest'ultimo sul quale ci torneremo nei prossimi giorni. Vedremo in seguito anche tutti gli aspetti tecnici e come installare un impianto di questo tipo.

0
Pagina stampabile Invia questo articolo ad un amico

Annunci

Cerca frequenza

frequenza

Tv Radio

Login

Nome utente:

Password:

Ricorda



Recupero password

Registrati!

Community

Multimedia

Dati Utenti

Utenti registrati:
oggi: 0
ieri: 0
in tutto: 1003
Ultimo: raffles

Utenti online:
visitatori : 8
registrati : 0
Bots : 5
Totale: 13

Lista online [Popup]